Banner Top
Banner Top

Condannato a 8 anni, sconterà la pena agli arresti a casa

E’ stata accolta in appello la richiesta degli avvocati Raffaele Giacomucci e Fiorenzo Cieri, difensori di Vincenzo De Rosa, 63 anni di Cupello e condannato a 8 anni per spaccio, di poter scontare la pena a casa. Il 63enne il 26 novembre 2020 era stato condannato con rito abbreviato dal giudice Anna Rosa Capuozzo ad una severa pena per spaccio.  Subito dopo la sentenza il giudice aveva rigettato la richiesta di domiciliari presentata dai difensori dell’imputato. I due avvocati hanno presentato ricorso in appello e giovedì la Corte aquilana ha accolto la loro richiesta.

De Rosa venne arrestato nell’agosto del 2020 al termine di lunghi appostamenti effettuati dai carabinieri di San Salvo e Cupello. I militari lo trovarono con più di due chilogrammi di eroina nascosti in una scatola di scarpe. Da quel momento l’uomo ha trascorso le giornate in una cella della Casa lavoro di Torre Sinello. Anche le festività natalizie le ha trascorse in carcere. Ora è tornato a casa.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.