Banner Top
Banner Top

E’ morto il Cav. Giuseppe Catania decano della stampa vastese

E’ morto il cav. Giuseppe Catania prestigiosa firma del giornalismo abruzzese. Il decesso è avvenuto nel pomeriggio presso l’Ospedale di Pescara dove era stato trasferito ieri l’altro a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute. Aveva 91 anni essendo nato il 1 gennaio del 1930 a Santo Stefano di Canastra in Provincia di Messina.

Decano del giornalismo a Vasto  Giuseppe Catania è stato sul campo per oltre 65 anni. E’ stato sempre apprezzato e stimato da tutti per la sua competenza professionale, per la sua disponibilità e soprattutto per il suo fedele rispetto alla deontologia professionale. Nei lunghi anni alla presidenza dell’Associazione Vastese della Stampa ha sempre fatto richiamo alla libertà di stampa che è il bene più prezioso della democrazia ed al dovere di rispettare la verità sostanziale dei fatti e di agire sempre con lealtà e buona fede.

Nel 2018 ha ricevuto in Municipio a Vasto un attestato di Benemerenza. In quella circostanza il Sindaco Francesco Menna tra l’altro disse:

“Una persona che ha dedicato la sua vita al giornalismo. Il cui nome si lega alla nostra città. Pensando al Cav. Catania  penso sempre ad un galantuomo ad una persona corretta. Ricordo le sue parole di coraggio nei miei confronti sia appena ho iniziato a lavorare come avvocato ma anche per la mia prima esperienza come consigliere comunale. Catania è punto di riferimento per l’onesta ed il rispetto delle regole e sono onorato di consegnare a lui questo attestato”.

Catania ha raccontato per decenni i fatti della città, con rigore e scrupolo professionale. Per tanti anni è stato corrispondente de “Il Giornale d’Italia” e del quotidiano “Il Tempo”. Ha scritto articoli per decine di giornali e riviste ed è stato autore di alcuni volumi. Lascia una ricca documentazione giornalistica nella quale è raccontata la storia della nostra Città e della nostra Regione.

In questa dolorosa circostanza ai fratelli Franco e Salvatore, alle cognate ed ai nipoti tutti le sentite condoglianze personali e dell’intera redazione.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.