Banner Top
Banner Top

Al Palizzi di Vasto un seminario storico in occasione del 150° della “breccia di Porta Pia”

Si è tenuto questa mattina all’ITSET “F. Palizzi” di Vasto, un seminario storico in occasione del 150° della “breccia di Porta Pia”. Ad organizzare l’evento l’associazione filatelica vastese che, attraverso l’edizione di un annullo postale, ha colto l’occasione per celebrare la figura del concittadino Antonio Bosco che perì in seguito a quei tragici eventi.

A delineare i tratti del particolare contesto storico l’intervento del gen. Rastelli, che ha saputo sintetizzare con grande competenza a 2 classi quarte dell’indirizzo economico la valenza politica di quei tumultuosi eventi militari e diplomatici attraverso mappe e documentazione fotografica.

Il presidente dell’associazione Vastophil Giuseppe Galasso ha poi illustrato con passione agli alunni del Palizzi la figura di Antonio Bosco per mezzo di un ricco corredo documentario e lo stesso ha inoltre sottolineato quanto la filatelia contribuisca a tenere traccia silente delle varie fasi storiche.

Prezioso e discreto l’intervento della prof.ssa Gabriella Izzi Benedetti, presidente della Società Vastese di Storia Patria, la quale ha sottolineato la valenza educativa degli studi storici per le nuove generazioni anche come investimento per l’avvenire.

Ad estendere i saluti dell’amministrazione comunale il saluto del vicesindaco Giuseppe Forte, assessore alla cultura. A coordinare l’iniziativa didattica il prezioso lavoro del Dirigente Scolastico prof.ssa Nicoletta del Re e del prof. Roberto Montanaro.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.