Banner Top
Banner Top

Tortoreto, la Betafence non chiude

Ora è ufficiale: lo stabilimento Betafence di Tortoreto non chiuderà. Lo hanno comunicato i vertici della multinazionale all’assessore alle Politiche del lavoro Pietro Quaresimale con un messaggio firmato dal responsabile dell’area Europa, Bob O’Hagan, e dal vicepresidente del Gruppo, Ray Kappali.

La stessa comunicazione verrà apposta, hanno fatto sapere i rappresentanti in Italia della Betafence, sulla bacheca aziendale dello stabilimento di Tortoreto.

“E’ una notizia che ci era stata anticipata nella riunione del 13 novembre scorso – spiega l’assessore Pietro Quaresimaleed ora l’ufficializzazione di quella decisione da parte dei massimi rappresentanti del Gruppo internazionale ci rassicura ulteriormente. Ora si apre una fase importante per lo stabilimento di Tortoreto che sarà interessato da un processo di rinnovamento e di rilancio, sempre tenendo come punto di riferimento i livelli occupazionali”.

In questo senso, nella comunicazione arrivata da Betafence, i due manager parlano di “riconoscimento del duro lavoro, delle skills e dell’esperienza del nostro personale di Tortoreto. Questo consentirà a Betafence Italia di continuare a collaborare e supportare I nostri Clienti e I nostri Fornitori ove le relazioni si sono costruite nei decenni. Poultry e gabions presentano il maggior potenziale in termini di sviluppo e crescita e Tortoreto rappresenterà un fattore chiave. Noi ci focalizzeremo su questi mercati e collaboreremo con i nostri team locali per aumentare l’efficienza e la profittabilità del nostro sito di Tortoreto per dare un futuro sostenibile al nostro business”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.