Banner Top
Banner Top

Quattro gruppi di volontari in campo per l’emergenza

Aumentano i contagi e le quarantene e gli anziani e le persone che vivono sole hanno difficoltà a fare la spesa così come a comprare le medicine. In loro aiuto è scesa in campo la Protezione Civile. Sono infatti quattro le associazioni di volontariato che stanno aiutando la popolazione anziana o non autosufficiente nel Vastese: la protezione civile Vasto, la Valtrigno a San Salvo, l’associazione Arcobaleno a San Salvo e Gissi, il gruppo Madonna dell’Assunta a Casalbordino.

“I cittadini in difficoltà possono chiamare in comune e cercheremo di risolvere i loro problemi prima possibile” , dice il sindaco di Vasto Francesco Menna che ha messo a disposizione per domande o segnalazioni il suo numero (338-6807436). “Potete chiamarmi, sono a disposizione – prosegue Menna – oppure è possibile inviare un messaggio in privato sulla pagina facebook”.

La consegna gratuita a domicilio dei farmaci avviene in collaborazione con le farmacie e la Croce Rossa Italiana. Il servizio è riservato alle persone che sono impossibilitate a recarsi in farmacia, per disabilità o gravi malattie o ultra 65enni e che non possono delegare altri soggetti.

A Vasto, per la spesa a domicilio da parte della protezione civile, il numero da contattare è 0873-301376. E’ stata anche attivato il servizio di ascolto psicologo. Il numero di telefono è 0873-1367669. Per altri bisogni, il centralino è 0873-3091.

A San Salvo il numero della Protezione Civile è invece 0873-340217. Lo sportello d’ascolto 0873-340202 o 0873-31681.

In merito ai contagi cresce il disagio nella casa lavoro di Torre Sinello a Punta Penna. In una nota, il segretario Osapp, Francesco Stampone ha descritto una situazione piuttosto critica. “Il personale non riesce più a svolgere il servizio con la giusta concentrazione. Dopo mesi di utilizzo dell struttura per le quarantene Covid di tutto l’Abruzzo è arrivato il momento di valutare altre possibili sedi per permettere ai colleghi di Vasto di riprendere le forze”, fa sapere il rappresentante sindacale degli agenti che chiede materiale di protezione individuale e che il personale dell’istituto vastese sia inserito nell’elenco di coloro che otterranno prima possibile il vaccino anti covid.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.