Banner Top
Banner Top

Il Rotary Club di Vasto partecipa al “Progetto Telemedicina” organizzato dal Distretto 2090

Partecipa attivamente anche il Rotary Club di Vasto, presieduto dalla prof.ssa Letizia Daniele, al Progetto Telemedicina, presentato a Pescara alcuni giorni fa da Rossella Piccirilli, Governatore del Distretto 2090 del Rotary (che comprende Abruzzo, Marche, Umbria e Molise) e dall’Assessore regionale alla Salute Nicoletta Verì. Il progetto, già operativo, ha un fondo economico di 41 mila euro, coinvolge 73 medici, e 37 Club Rotary di altrettante città. In Abruzzo sono circa 35 i medici reclutati dai 14 Club partecipanti.
Durante la presentazione è stata sottolineata la finalità del progetto, che è quella di evitare, ove possibile, di sovraccaricare le strutture ospedaliere tenendo a casa i pazienti paucisintomatici o asintomatici, che tuttavia necessitano di una costante e attenta osservazione medica in quanto il rischio di peggioramento inaspettato e rapido è sempre elevato.
Il progetto, dunque, si colloca nell’ambito della medicina territoriale e offre una risposta efficace, perché permette di assistere i malati Covid a domicilio monitorandone i parametri fondamentali, così da evitarne il ricovero o anticiparlo a seconda delle condizioni.
In pratica verranno monitorati parametri vitali quali saturazione, temperatura corporea e pressione attraverso saturimetri analogici e bluetooth e monitor multiparametrici; i valori sono poi trasmessi attraverso una App a una piattaforma informatica alla quale hanno accesso i medici di medicina generale per tenerli sotto controllo.
Uno strumento quindi di straordinaria utilità in uno scenario come quello attuale, che vede la maggioranza delle persone contagiate paucisintomatica o asintomatica, che necessita, però, di una attenta e costante osservazione medica in quanto il virus può causare un deterioramento clinico inaspettato e rapido. Si rende quindi necessario trovare soluzioni intermedie per non sovraccaricare le strutture ospedaliere e assistere i malati lasciandoli nel proprio domicilio, senza rischi di infezione per i medici che li seguono.
A Vasto sono arrivati già i saturimetri, che alcuni medici rotariani, individuati dal club, stanno già utilizzando. Ma la presidente prof.ssa Letizia Daniele tiene a lanciare un invito ad altri medici volenterosi del territorio perché diano una mano nell’attuazione del progetto in questa fase più acuta della pandemia. Chi è disponibile può mettersi in contatto con la presidente del club al n.349.19.99.610.
LUIGI MEDEA
  • 1 - Letizia Daniele
  • 2 - I saturimetri
  • 3 - I saturimetri
  • 4 - Verì e Rossella Piccirilli presentano il progetto
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.