Banner Top
Banner Top

Classifica Fai, il Faro di Vasto è al quarto posto

E’ al quarto posto nella classifica del Fai – Fondo Ambiente Italiano – che ha promosso, in collaborazione con Intesa San Paolo,  il censimento nazionale dei luoghi da non dimenticare. Ma i giochi sono ancora aperti per il Faro di Punta Penna, che con i suoi 70 metri di altezza è il secondo faro più alto d’Italia dopo la Lanterna di Genova.

Il Comitato cittadino nato per l’occasione sta facendo votare la maestosa costruzione in muratura che si trova su un promontorio all’interno del porto di Vasto , luogo scelto per la sua posizione strategica. Secondo il parere del tecnici, il sito costituiva un vero e proprio porto naturale, il più importante tra Ancona e Bari. Sarà possibile votare il Faro – interessato di recente da un importante intervento di ristrutturazione – fino al 15 dicembre e contribuire così a tutelarlo e farlo conoscere.

Ad oggi il Faro di Punta Penna, con poco più di 3mila voti, si trova al quarto posto della classifica, subito dopo il Castello di Roccascalegna (5mila voti) . Nella parziale “Top five”abruzzese ci sono al primo posto l’eremo di Sant’Onofrio al Morrone di Sulmona con 13mila preferenze, le Grotte di Stiffe a San Demetrio ne Vestini al secondo posto con quasi 7mila voti. Il censimento del Fai è un importante strumento di impegno civile a favore dei beni culturali e paesaggistici italiani, i cui risultati sono tangibili.

La partecipazione all’iniziativa permette infatti di cambiare in positivo il presente di alcuni dei luoghi votati, gioielli spesso poco conosciuti e bisognosi di tutela e restauri, e di garantire loro un futuro. Il Fai invita a votare via internet grazie ai tanti strumenti digitali che è possibile scaricare da ogni scheda luogo. Una volta annunciata la classifica definitiva – i cui risultati non verranno divulgati prima di marzo 2021 per permettere il conteggio di tutti i voti pervenuti – a fronte della presentazione di un progetto concreto verranno assegnati rispettivamente  50.000 euro,  40.000 ed  30.000 ai primi tre luoghi classificati, nonché 20.000 euro al bene che ha ottenuto il primo posto delle classifiche speciali “Italia sopra i 600 metri” e “Luoghi storici della salute”.

Inoltre, al luogo più votato via web, sarà destinato un video, storytelling o promozionale, curato direttamente dal Fai.

Anna Bontempo (Il Centro)

Per la foto del faro si ringrazia la RGDroni di Vasto. L’autore è Graziano Di Totto

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.