Banner Top
Banner Top

Turdò: “Sull’autovelox di Montenero sulla Statale 16 avevamo ragione, iniziano ad arrivare le archiviazioni”

In questi giorni stanno arrivando a casa degli automobilisti, che hanno fatto ricorso tramite la nostra compagnia di tutela, le archiviazioni che vuole dire accoglimento dei ricorsi e cancellazione dei verbali emessi dalla polizia municipale del comune di Montenero di Bisaccia sulla postazione di controllo autovelox mobile, da noi definita da subito abusiva ed illegittima, posizionata sulla SS 16 Adriatica al km 525+410 direzione Sud sulla rampa di uscita dal centro commerciale Costa Verde.
Sono giunte alla nostra associazione i riconoscimenti per l’attività di tutela e difesa degli automobilisti che spesso vengono vessati da norme del CDS , utlizzati in modo improprio, del quale da tempo chiediamo la modifica se non la cancellazione.
Abbiamo ricevuto i decreti di archiviazione dei seguenti ricorsi dall’Area III della UTG Prefettura di Campobasso, che significa accoglimento e vittoria di risultato, effettuati dalla Presidenza della Compagnia di tutela:
  1.  Petti Arredamenti srl di Montefalcone nel Sannio(CB), verbale emesso dalla Polizia Municipale di Montenero di Bisaccia(CB) n. 1570/2019 con una sanzione di euro 187,00 ai sensi e per gli effetti dell’art.142 comma 8° del Codice della Strada;
  2. Masciulli Saverio di San Salvo (CH), verbale emesso dalla Polizia Municipale di Montenero di Bisaccia (CB) n.1524/V/2019 con una sanzione di euro 187,00 ai sensi ed agli effetti dell’art. 142 comma 8° del Codice della Strada;
  3. Potente Nicola di Carunchio(CH), verbale emesso dalla Polizia Municipale di Montenero di Bisaccia(CB) n.1669/2019 con una sanzione di euro 187,00 ai sensi ed agli effetti dell’art.142 comma 8° del Codice della Strada;
  4. Battaglin Valerio di Montenero di Bisaccia(CB), verbale emesso dalla polizia Municipale di Montenero di Bisaccia (CB) n. 1769/2019 con una sanzione di euro 187,00 ai sensi e per gli effetti dell’art.142 comma 8° del Codice della Strada.
La nostra associazione, ormai prima in Italia, che ha quasi 1300 associati, sta predisponendo una azione finalizzata al rimborso delle somme pagate dagli automobilisti che non hanno fatto ricorso ed intimoriti hanno pagato.
Il Presidente Antonio Turdò
Associazione Comitato PROTRIGNINA Abruzzo e Molise

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.