Banner Top
Banner Top

Il centrodestra: “Finalmente abbiamo approvato il regolamento del verde, ma molto c’è ancora da fare”

APPROVAZIONE REGOLAMENTO DEL VERDE    .
Abbiamo finalmente approvato  un Regolamento Comunale per la gestione del verde  pubblico e privato di Vasto – all’unanimità –  in Consiglio Comunale . Abbiamo prodotto una disciplina , probabilmente non ancora ottimale , ma sicuramente buona ed adeguata , migliorando un testo visibilmente “datato”, con il contributo concreto e condiviso di tutte le opposizioni consiliari.
Di certo alla  stesura complessiva  della rivisitazione non hanno partecipato nè il Sindaco Menna, nè l’Assessore all’ambiente Cianci e nemmeno l’universo mondo che aveva ritenuto respingibili e strumentali in blocco,  tutti i 115 emendamenti presentati dai gruppi estranei alla maggioranza.
Non era evidentemente così ed abbiamo, invece, proprio grazie agli emendamenti presentati, lavorato insieme nell’interesse della città e dei cittadini.
Sono stati  – tra l’altro –  sfumati: alcune affermazioni di principio non pertinenti  e   l’impatto regolamentare sui terreni privati  esterni al Centro Abitato  salvaguardando le tasche dei cittadini , differenziate le alberature di pregio –  meritevoli di tutela – dalle piante ordinarie, aggiustate distanze, altezze  e fasce di rispetto, specificati gli organi deputati alla vigilanza, abilitati tutti i tecnici con esperienza alla progettazione  ed alla proposta  di  nuovi spazi a verde, salvata la visibilità dell’orizzonte nel paesaggio  rispetto alla vegetazione invasiva , etc.
Quando la maggioranza  apre alla collaborazione, le soluzioni si trovano: certo sarebbe stato meglio tornare in Commissione Consiliare per riflettere ancora  – attentamente –  ma l’urgenza verificatasi a seguito di  alcune improvvide iniziative di taglio selvaggio di alberi, disposte  dal Sindaco e dai suoi sodali, ci hanno indotto a raccogliere le ragioni  dell’urgenza  e a partecipare alla chiusura di questo primo regolamento .  Per salvare il salvabile.
Molto resta da fare . Manca un piano del verde pubblico di cui si avverte la necessità da anni e che potrà  effettivamente certificare l’inversione di tendenza  verso una corretta ed innovativa gestione dell’ambiente , manca addirittura il convincimento che questa Amministrazione Comunale  sia in grado di perseguire gli intendimenti che – a chiacchiere – vorrebbe  raggiungere ma che nei fatti , non sembrano interessare nessuno dei padroni del vapore . Basta pensare alla sciatteria con la quale hanno gestito il patrimonio arboreo vastese  e le potature spinte  degli ultimi anni , la deprecabile situazione dei parchi e delle ville urbane in completo abbandono ,la esigua dotazione dei fondi destinati allo scopo, la mancanza di cura nella manutenzione ordinaria e nella sostituzione delle piante seccate o estirpate lungo i viali cittadini , il rinsecchimento delle aiuole ed il proliferare della  vegetazione incolta che opprime strade e marciapiedi di Vasto.
Unico risultato : la tutela della rendita di posizioni delle associazioni che gestiscono il patrimonio protetto delle riserve e dei sic vastesi che , ad oggi , sono state caratterizzate da abbandono e disinteresse , fino alla ripetuta propagazione di numerosi e pericolosi  incendi.
Non possono essere questi risultati e tali atteggiamenti giustificati con la semplice adozione di nuovi regolamenti : occorrono  invece , volontà ed impegni che questa opposizione trasformerà in atti concreti non appena i vastesi ratificheranno lo sfratto dell’attuale, disastrosa, compagine amministrativa .
   I Consiglieri Comunalì
   Dott. ing. Laudazi Edmondo
   Dott. ing. d’Elisa Alessandro
   Dott. prof. Suriani Vincenzo
   Dott. avv. Prospero Francesco
   Dott. avv. Cappa Alessandra
   Dott. prof. D’Alessandro Davide
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.