Banner Top
Banner Top

Monumenti illuminati per celebrare l’impegno degli operatori sanitari e dei cittadini

Sette monumenti della provincia di Chieti sono stati illuminati nei giorni scorsi di arancione, colore scelto dall’Organizzazione mondiale della sanità come simbolo della sicurezza delle cure: ai sette monumenti e allo sforzo congiunto dei mesi scorsi di operatori sanitari e cittadini per fronteggiare in particolare l’emergenza Coronavirus è dedicato un video, realizzato dall’unità operativa Qualità accreditamento e risk management della Asl Lanciano Vasto Chieti in occasione della Giornata mondiale della sicurezza del paziente.
«Abbiamo voluto evidenziare il piano straordinario messo in atto dalla nostra Asl – sottolinea Maria Bernadette Di Sciascio, direttore dell’unità operativa – e rendere omaggio agli operatori che stanno fronteggiando l’epidemia, nonché ringraziare la comunità per la grande solidarietà dimostrata».
I monumenti illuminati sono la Fontana di piazza Valignani a Chieti; il Monumento ai caduti di Casoli; il Campanile quattrocentesco della Chiesa di San Donato a Fossacesia; il Pontile e Palazzo Sirena a Francavilla al Mare; il Monumento ai caduti di Lanciano; il Castello Aragonese di Ortona; il Castello Caldoresco di Vasto.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.