Banner Top
Banner Top

Sicurezza Alimentare, dai Nas di Pescara sequestri nel settore vitivinicolo

Il NAS di Pescara, nell’ambito di una serie di servizi predisposti dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, ha effettuato un’ispezione presso un esercizio commerciale abruzzese. Al termine del controllo i militari hanno segnalato alla competente Autorità sanitaria e amministrativa l’amministratore unico dell’attività per avere:

  • attivato un deposito per alimenti e bevande, peraltro privo dei requisiti igienico-strutturali, senza averne dato preventiva comunicazione e ottenuto la registrazione presso le Autorità competenti;
  • omesso di indicare agli avventori gli ingredienti degli alimenti somministrati e delle correlate sostanze allergiche.

Il Dirigente del Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione della ASL di Avezzano-Sulmona-L’Aquila, intervenuto sul posto su segnalazione dei Carabinieri, ha disposto la sospensione del deposito di alimenti inidoneo fino all’avvenuta rimozione delle carenze e non conformità riscontrate.
Il valore dell’attività inibita ammonta a circa 70.000 euro.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.