Banner Top
Banner Top

Covid-19, in Abruzzo un solo nuovo caso. Gli attualmente positivi sono 577. Morto un 79enne

Sono complessivamente 4016 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.

Rispetto a ieri si registrano 1 nuovo caso (un uomo di 79 anni) e 1 deceduto (un uomo di 79 anni), che porta il numero dei pazienti deceduti 473.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 2966 dimessi/guariti (+2 rispetto a ieri, di cui 15 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 2951 che hanno cioè risolto i sintomi dell’infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 577 (-2 rispetto a ieri).

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 175960 test.

41 pazienti (invariato rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 4 (+1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 532 (-3 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 557 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (-1 rispetto a ieri), 947 in provincia di Chieti (+1), 1737 in provincia di Pescara (+3), 742 in provincia di Teramo (invariato), 30 fuori regione (invariato) e 3 (-2) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Al netto dei riallineamenti, il caso di oggi è riferito alla provincia di Pescara.

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.