Banner Top
Banner Top

Accessi record al Pronto Soccorso. Positiva al Covid una donna incinta

Accessi record al Pronto Soccorso del San Pio di Vasto. La sala d’attesa è piena. Diverse le motivazioni: incidenti, traumi, risse, emorragie, patologie cardiache e diagnosi e trattamento medico di utenti in condizioni critiche. Solo ieri sono state più di 160 le persone che hanno chiesto aiuto ai medici. Tra queste anche una donna di Montenero incinta e positiva al Covid-19.

Ma non solo. Diversi infatti gli utenti febbricizzanti e in merito è intervenuta Francesca Tana della direzione sanitaria del San Pio. “In caso di febbre restate a casa e chiamate il medico curante. Qualora la febbre dovesse salire e durare più di 3 giorni chiamate il 118. Per i casi di sospetto Covid va fatto il pre triage e solo dopo il risultato di test e procedure specifiche il paziente, se positivo, viene affidato ai medici del reparto Malattie infettive ma non certo passando dal pronto soccorso”.

Al netto della “psicosi” Covid, resta il fatto che ad agosto per il dirigente medico del pronto soccorso Augusto Sardellone e per gli operatori, non c’è tregua. Tanti i turisti e i residenti che affollano ogni giorno la struttura. Oltre all’accettazione degli utenti il reparto si è occupato della stabilizzazione, diagnosi e trattamento medico di migliaia di pazienti che si sono presentati in condizioni critiche o che manifestavano condizioni tali da richiedere un intervento con le caratteristiche dell’emergenza o dell’urgenza, sia differibile che indifferibile .

“La paura del Covid 19”, afferma il direttore aziendale Angelo Muraglia “non giustifica però la corsa al pronto soccorso. Esattamente come avveniva durante il lockdown va seguito un protocollo ben preciso. A Vasto c’è da dire che la situazione non desta alcuna preoccupazione. La costa vastese è un territorio turistico che ha registrato in questi giorni il tutto esaurito. La migliore prevenzione è il distanziamento sociale unito alla massima igiene e all’uso della mascherina”.

In caso di necessità è attivo anche il numero verde della protezione civile , 0873/ 301376.

Paola Calvano

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.