Banner Top
Banner Top

Arrestato 48enne campano, doveva scontare quasi sei anni di carcere dal 2016

Ieri serai militari del N.O.R. di Vasto hanno tratto in arresto R. L. classe ’72, ricercato dal 2016 per gravi reati contro la persona, tra cui minacce in concorso e circonvenzione di incapace aggravata e continuata, per i quali era stato emesso un cumulo di pene di 5 anni e 6 mesi.

A seguito dell’acquisizione di alcune primenotizie sulla presenza dell’uomo sul territoriovastese, veniva intavolato unserrato scambio info-operativo tra i militari di Vasto e quelli della Stazione di Gussola, nel bresciano.

Questi ultimi infatti,4 anni fa, all’atto dell’esecuzione del provvedimento in questione, accertavanoche il 48enne campanosi era reso del tutto irreperibile, ma erano riusciti a tornare sulle sue tracce da circamese, senza tuttavia riuscire aindividuarlocompiutamente.

Almeno fino a ieri sera, quando, dopo 48ore di osservazione e appiattamenti presso i luoghi che si presumeva fossero da lui frequentati, veniva avvistato aggirarsi nei pressi diun Resort del litorale san salvese.

L’uomo, una volta raggiunto dai militari, si dimostrava consapevole del provvedimento pendente su di lui, e non opponeva alcuna resistenzaall’arresto.

Dopo essere stato accompagnato presso la Caserma di Vasto per la compilazione degli atti di rito, venivaassociato alla Casa Lavoro con Sezione Circondariale di Vasto, dove si trova attualmente, a disposizione dell’A.G. mandante

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.