Banner Top
Banner Top

Tonino Prospero: “La beneficienza si fa con i propri beni e non con quelli pubblici” 

“Come ex sindaco della Città del Vasto apprendo, con notevole stupore, che in un periodo storico in cui si preparano avvisi per la ricerca di strutture private per ospitare gli alunni delle scuole elementari della nostra Città, si concedono beni, come il Villino della Scuola Civica Musicale, in comodato d’uso gratuito sottraendoli, così, alla disponibilità del nostro comune. Detto affidamento, inoltre, stride con la non condivisibile opera di spoliazione dei beni comunali che, le ultime amministrazioni, stanno portando avanti da tempo giustificandola con l’esigenza  di fare cassa, non per fare investimenti, ma solamente per fronte alla gestione ordinaria. Alienazioni non condivisibili, che lasciano l’amaro in bocca a chi, come me, ha amministrato nel passato incrementato il patrimonio della nostra Città, senza gravare sulle casse comunali, con beni di pregio come Palazzo Mattioli e il Parco Aqualand del Vasto. Se tale non condivisibile esigenza di fare cassa esiste, vale anche per il Villino della Scuola Civica musicale, per il quale alcuni privati, già da diverso tempo, con proposte ufficiali, hanno manifestato l’interesse ad acquistarlo. Una condotta a corrente alternata quella dell’amministrazione comunale, che un giorno vende i gioielli di famiglia per esigenze di cassa e l’altro li affida gratuitamente in gestione. Non entro nel merito del comodato che riguarderà la Parrocchia San Paolo, ma la beneficienza e le opere pie si fanno con i propri beni  e non con quelli pubblici”.
Tonino Prospero
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.