Banner Top
Banner Top

Ecco come sarà la nuova Vastese di Agovino

Il cantiere del mercato della Vastese si è aperto e, a giorni, potrebbero esserci importanti novità. Del resto le indicazioni di Massimo Agovino sono state chiare :a Vasto arriveranno quei giocatori richiesti dal nuovo allenatore, al netto di quelle conferme già ufficializzate la scorsa settimana, Mattia Altobelli e Nicolas Di Filippo.
Altobelli, classe 1995, nativo di Termoli, è arrivato a Vasto nel mese di novembre della scorsa stagione. Per lui 8 gettoni di presenza prima dell’interruzione anticipata del campionato dovuta all’emergenza Coronavirus.
Di Filippo, classe 1993, nato a Guardiagrele, si è aggregato ai biancorossi nella finestra di mercato invernale collezionando 10 presenze con 2 reti messe a segno.
Sempre a livello di conferme la società sta lavorando sia su Gianluca Pollace che Federico Alonzi. Il primo, 25 anni, è un difensore. Il secondo, 24 anni, un attaccante. Entrambi sono reduci da una buona stagione. Nicola D’Ottavio ne ha parlato con Agovino ed in settimana se ne saprà di più. L’impressione è che possano restare. Per il resto la rosa, rispetto alla scorsa stagione, l’organico sarà rivoluzionato in tutti i reparti: arriveranno due esterni difensivi, quattro centrocampisti e due attaccanti. Trattative avanzate per l’ingaggio di Luca Ricciardi, 31 anni, la passata stagione in C alla Fermana. Agovino lo conosce benissimo avendolo già allenato ad Agnone.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.