Banner Top
Banner Top

Il coordinatore della Lega Vasto Lacanale basito dalle dichiarazioni dei consiglieri Cappa e D’Alessandro

Il Coordinatore della Lega di Vasto Michele Lacanale si dichiara basito dalle dichiarazioni, apparse sulla stampa locale nei giorni passati, dei due consiglieri comunali Cappa e d’Alessandro che parlano di danno all’immagine della città e si dicono preoccupati per ciò che succede in merito al clamore legato al proliferare dei casi di contagio da COVID 19 a Vasto e della necessità di tacere per senso di responsabilità.

“Non sembra che i due stiano poi tanto zitti- afferma il coordinatore Lacanale- parlano solamente quando devono fare dichiarazioni in merito a quelli che loro chiamano gli “improvvisatori”. Vorremmo saper a chi si riferiscono i due consiglieri, eletti in liste civiche e da poco saliti sul carro della Lega quando parlano di improvvisatori che a loro insindacabile giudizio, debbono “non buttare benzina sul fuoco”, sport che a loro non appartiene. Anche perché non è la prima volta che si esprimono contro chi critica l’operato della sinistra Vastese”.

“Ritengo che qualcuno si deve saper rendere conto di quando si trova ad intervenire in un’aula di tribunale per difendere il suo assistito e/o quando invece si trova in Consiglio per svolgere il ruolo di   consigliere di opposizione. Posso accettare che a stare zitti siano gli appartenenti al M5S che ormai, di fatto, sono di sinistra e pertanto giustamente asserviti al PD di Menna”.

“Ma che dei consiglieri di opposizione non si rendano conto che la città di Vasto, da “Perla d’Abruzzo”, stia diventando “Pattumiera d’Abruzzo” (vedi foto rifiuti in pieno giorno festivo su strada principale di Corso Mazzini; vedi foto rifiuti su spiaggia a Vasto Marina apparsa sul quotidiano “IL CENTRO”; ecc. n.d.r.) mi sembra inverosimile. Ma al colmo non vi è fine; ed invece di dare risposte ai cittadini, che ci segnalano i cumuli di rifiuti, e ci fanno in qualche modo rendere conto del luogo dove sono costretti a vivere, loro, i nostri Consiglieri,  cosa si preoccupano di dirci?: “Dobbiamo tacere”!! La nostra Città, in piena fase 2, viene additata come uno dei più gravi focolai di Covid 19 e loro cosa dicono? “Dobbiamo lasciar fare a chi di dovere ed essere sobri”!!”.

Allora, a questo punto da cittadino mi chiedo: loro quando parlano? Solo quando devono fare i comunicati contro chi critica? Vasto, città dove vivo e lavoro, viene sempre più mal gestita, ora quest’Amministrazione di sinistra, porta in dono una danno incalcolabile per gli operatori del turismo (lo spot della città è la miriade di persone che hanno contratto il virus ) ed i nostri Consiglieri, sentite un po’ parlano solo per dire che chi critica, non vede l’ora di apparire. Per questi motivi, oltre che essere critico verso l’inesistente opposizione, sono critico verso me stesso che forse sono stato fin troppo tollerante su chi dopo aver preso i voti dei Vastesi, oggi l’unica cosa che dice è : “il Covid 19 ha sciolto la bocca a tanti improvvisatori, sarebbe meglio far silenzio”.

Personalmente, pur essendo un veterano della LEGA a Vasto (carica che non avrei difficoltà alcuna a lasciare ad altri, qualora i vertici del partito lo chiedessero n.d.r.) ed in quanto tale di fronte allo scempio della mia città, ho il dovere di portare la voce dei nostri elettori e non il silenzio”.

“Chi pensa di essere entrato a far parte del nostro partito  per zittire i militanti della Lega, ebbene può tornarsene a far parte della  propria lista civica. Così non sarà obbligato a fare opposizione, almeno a Vasto. Visto che in Regione abbiamo due Consiglieri che governano ed hanno a cuore le sorti della nostra meravigliosa città. Bisogna rivalutare la politica che va intesa come servizio. Chi fa politica deve essere sempre pronto ad accogliere le sfide e le istanze della società, promuovendo  soluzioni ai problemi, per  migliorare la qualità della vita delle comunità. Il tempo di scaldare le poltrone è terminato, il tempo di pensare solamente che politicamente è meglio tacere  perché non è  conveniente muoversi per non toccare equilibri di palazzo è scaduto. E’ tempo di agire in fretta, c’è bisogno di nuova linfa, di un nuovo modo di operare,  per dare lustro ad una città da troppo tempo  abbandonata al suo destino”.

IL COORDINATORE DELLA LEGA VASTO Michele Lacanale

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.