Banner Top
Banner Top

Covid-19, in Abruzzo sì alla caccia e alla raccolta di funghi, tartufi, erbe e frutti spontanei

Via libera alla caccia di selezione e alla raccolta di funghi, tartufi, erbe e frutti spontanei. Lo ha stabilito l’Ordinanza N. 57 della Regione Abruzzo che recita: “è consentita la caccia di selezione purché espletata al massimo una volta al giorno con rientro nella propria abitazione e nel rispettodelle norme di sicurezza relative al contenimento del contagio da COVID-19. È consentito per tale attività lo spostamento solo in ambito provinciale”.

E’ consentita inoltre “l’attività di raccolta di funghi, tartufi ed erbe e frutti spontanei, nel rispetto delle prescrizioni in materia di protezione della flora e delle richiamate misure di comportamento finalizzate al contenimento del contagio e comunque alle seguenti condizioni:

  • garantendo il rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro in tutte le fasi dell’attività;
  • lo spostamento è consentito solo in ambito provinciale e limitatamente ad una sola volta al giorno, con rientro nella medesima giornata nel posto da cui si è partiti;
  • l’attività di raccolta dei funghi e dei tartufi è consentita ai possessori di tesserino in regola con i pagamenti per l’annualità in corso”.
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.