Banner Top
Banner Top

Dal nuovo caso positivo a Vasto alle 5 nuove quarantene, al prolungamento della chiusura domenicale degli esercizi al dettaglio di generi alimentari, non alimentari e di prima necessità a San Salvo. Tutte le notizie di oggi

Qui di seguito tutte le notizie di oggi sul Coronavirus.

Nuovo caso a Vasto di Coronavirus e 5 nuove quarantene. Menna: “Restiamo a casa”

Covid-19, con 66 nuovi casi il bilancio sale a 1.563 positivi. I deceduti sono 146, i guariti 116

    • Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 11890 test, di cui 7083 sono risultati negativi

Vasto, 350 le richieste per i voucher alimentari presentate

    • Gli operatori sono attivi anche attraverso una linea telefonica e un indirizzo e-mail appositamente creato

Scatta l’emergenza nella clinica privata “San Raffaele” di Sulmona, 30 i contagiati tra pazienti e operatori

    • I contagiati sono 8 pazienti e 22 operatori

A casa anche l’1 maggio? Borrelli: “Credo proprio di sì”. La fase 2 potrebbe iniziare a metà maggio

    • Dobbiamo vedere quando questa situazione inizia a decrescere. Non vorrei dare delle date, però da qui al 16 maggio potremo aver dati ulteriormente positivi che consigliano di riprendere le attività e cominciare quindi la fase 2”

San Salvo, prolungata la chiusura domenicale delle attività commerciali al dettaglio di generi alimentari e non alimentari e di prima necessità

    • Chiusura delle attività commerciali il 5, il 12 e il 13 aprile

Casalbordino, dalla Protezione Civile e dalla Croce Rossa un’iniziativa per i bambini

    • Il miniconcorso consiste nel disegnare i volontari della Croce Rossa e della Protezione Civile con i colori che si vedono nella foto, con il logo “Andrà Tutto Bene” e inviare via mail: protezionecivilecasalbordino@gmail.com. L’estrazione ci sarà l’11 aprile, ai primi 3, un bellissimo uovo di Pasqua di cioccolato

Il Comune di Vasto aderisce alla giornata del ricordo del terremoto dell’Aquila

    • Per commemorare l’anniversario del sisma 2009 ciascuno illumini le finestre e i balconi con la luce del cellulare o una candela, nella notte tra il 5 e il 6 aprile

Montenero, da domani la consegna delle mascherine ai cittadini

    • La distribuzione procederà per gradi dalle ore 8,30 suddividendo il territorio cittadino in zone nelle quali si recheranno i volontari della “Odv di Protezione Civile Montenero di Bisaccia Ets” e i volontari dell’Associazione “Odv Cuore Montenero”

Coronavirus, la Lega chiede un Consiglio Comunale straordinario sui buoni spesa e sulle donazioni

    • “Dov’è la solidarietà della politica vastese?”

Vasto, parte della minoranza: “Adesso non bisogna commettere errori. Facciamo tesoro dei risultati ottenuti”

    • “Chiediamo all’amministrazione comunale di coadiuvare l’attività di controllo delle forze ordine intensificando l’attività della Polizia Locale, a cui esprimiamo la nostra gratitudine”

Assistenza domiciliare a San Salvo, il bilancio delle prime settimane

    • In questi ventuno giorni sono stati effettuati 75 interventi

“A Casa con Voi”, gli appuntamenti quotidiani con i volti amici dei commercianti di Vasto

    • Nei link all’interno i primi video

La Settimana Santa a Casalbordino

    • La Processione del Venerdì Santo non si svolgerà  per ragioni legate alle misure Covid-19, ma la Tradizione Storica della nostra città non si ferma

Vasto, imprenditori consegnano 2.900 mascherine al sindaco Menna

    •  La donazione è destinata alle Forze dell’ordine, all’ospedale di Vasto e al reparto di Dialisi e Nefrologia

Il gruppo Calzedonia dona mascherine alla Protezione Civile Arcobaleno di San Salvo

    • Le mascherine, fino ad esaurimento scorte, saranno donate ai cittadini che ne hanno bisogno

Covid-19, al via il bando del Ministero della Salute 7 milioni di euro per la ricerca sanitaria

    • Per progetti di ricerca di durata di 12 mesi

Il nostro Paese sta vivendo da giorni momenti duri, faticosi e preoccupanti. C’è un virus da arginare quanto prima e solo con la collaborazione di tutti ce la faremo.

Noi, chiamati ad informarvi, stiamo, nel nostro piccolo, cercando di informarvi quanto più possibile e sempre riportando notizie ufficiali da fonti istituzionali (Governo, Regione, Comuni, Azienda Sanitaria Locale e Forze dell’Ordine), e messaggi di sostegno e di solidarietà che ci giunge dai volontari.

Noi, come i nostri colleghi.

E da oggi noi, nel nostro piccolo, abbiamo deciso di raccogliere a fine serata e in un unico articolo le nostre notizie del giorno in merito al Coronavirus in modo da non doverle andare a cercare a destra e a manca sperando di fare cosa giusta.

Ma prima di far ciò  vorremmo rivolgere il nostro GRAZIE a quanti si stanno adoperando o stanno vivendo questo difficile momento.

GRAZIE ai medici, agli infermieri, agli operatori sanitari e a quanti prestano il loro servizio all’interno di un ospedale per quello che stanno facendo curando non solo quanti colpiti da Coronavirus ma anche i bisognose di cure non legate al Covid 19.

GRAZIE alle Forze dell’Ordine, tutte le Forze dell’Ordine, per i costanti controlli e presidi sul territorio affinchè tutte le disposizioni previste dal Dpcm vengano controllate. E non solo.

GRAZIE a tutti i Sindaci e agli amministratori che stanno predisponendo tutte le misure necessarie per salvaguardare la salute dei loro cittadini e nel contempo il corretto funzionamento della macchina amministrativa.

GRAZIE ai volontari, tutti i volontari, per il grande lavoro di supporto che stanno dando.

GRAZIE alle attività commerciali, alle imprese, a tutti gli operatori economici, che in questo momento in cui il loro lavoro è ridotto e/o sospeso, stanno diligentemente e senza polemiche adottando tutte le misure cautelari previste e non, con danni economici che difficilmente potranno recuperare.

GRAZIE ai lavoratori costretti a recarsi obbligatoriamente a lavoro perché in alcuni casi linee e macchinari non possono fermarsi.

GRAZIE ai Dirigenti scolastici e agli insegnanti che stanno portando avanti il programma scolastico con la “didattica a distanza”.

GRAZIE alle mamme e ai papà che con sacrifici stanno cercando di trovare il giusto equilibro tra lavoro e famiglia.

GRAZIE ai nonni che, seppur bisognosi di più attenzioni, supportano i figli nella gestione dei nipoti.

GRAZIE a tutti, sperando di non aver dimenticato nessuno.

Dal canto nostro, noi organi di informazioni, oltre ad informarvi siamo chiamati anche, come tutti gli Enti, a chiedervi di RIMANERE A CASA e di uscire solo in casi di necessità, di vera necessità.

Lo dobbiamo fare per noi e per gli altri. Ma riteniamo che vada fatto anche e soprattutto per tutti quei medici in prima linea che stanno mettendo a rischio la loro vita e quella dei loro familiari. Gli ospedali si stanno riempendo e alcuni sono già pieni. Evitiamo di ammalarci. Iniziamo a dar loro respiro.

E ai ragazzi diciamo: “Restate a casa. Tornerà il tempo delle feste, degli incontri, delle uscite”.

Oggi è, per tutti noi, il tempo delle responsabilità e del sacrificio. Vinceremo questa “battaglia” se ognuno di noi ci mette del proprio!

Questo messaggio sarà identico domani e nei giorni a seguire perché il nostro GRAZIE vale oggi come anche domani.

GRAZIE A TUTTI !

Ricordiamo inoltre che è a disposizione degli utenti il NUMERO VERDE 800 860 146 attraverso il quale i medici incaricati dalla Asl rispondono alle richieste di informazioni e danno indicazioni sulle misure per il contenimento del contagio. Il servizio è attivo 24 ore al giorno.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.