Banner Top
Banner Top

Laudazi: “Potenziare il servizio del 118 Abruzzo con la video consulenza in chat”

 

 

Questo particolare periodo di turbolenza sanitaria in Italia  ci offre lo spunto per rilanciare ,anche in Abruzzo,  l’idea della innovativa implementazione di un potenziamento  del   servizio di emergenza sanitaria del 118 Abruzzo , come sta  avvenendo in molte regioni e , in particolare,  come è recentemente avvenuto nella Regione Piemonte, capofila di  tale sperimentazione in Italia.

Si  tratta di  introdurre  una funzionalità importantissima ed innovativa, dal costo abbastanza contenuto ed in grado di offrire un grande sostegno alla popolazione che potrà utilizzare meglio l’esistente  servizio telefonico .

Va offerta , infatti , ad ogni cittadino del nostro territorio la possibilità  di  collegarsi in videochat con la Centrale Operativa  del 118 , attraverso una apposita app del proprio smartphone.

Durante la chiamata telefonica di allertamento , l’operatore di triage della centrale sanitaria  potrà inviare  un sms gratuito autoconfigurante al chiamante e potrà essere avviata una videochiamata di vitale importanza per fornire elementi più precisi all’operatore , sulle condizioni di una persona che necessiti di soccorso urgente,  che manifesti dei sintomi preoccupanti di ordine sanitario  o che evidenzi la scena di un incidente stradale al fine di guidare lo stesso utente nel caso vi siano delle manovre salvavita da compiere .

Potrà , in questo caso, essere compiutamente ottimizzato  e qualificato  l’invio urgente  dei mezzi di soccorso, dalla base alla Tango o alla Tango-Echo (elisoccorso), anche attraverso la individuazione GPS della località da cui proviene la  chiamata .
Come è facilmente comprensibile , potrebbe in questo caso essere avviato un servizio effettivamente  innovativo e di grande importanza, tale da sottolineare la vocazione al soccorso d’urgenza della Regione Abruzzo  e la concreta attenzione degli organismi tecnici che guidano le varie centrali operative sul territorio.

Il servizio potrà essere ovviamente gratuito e potrebbe essere attivato con un impegno di risorse economiche e funzionali estremamente limitate e in tempi assai brevi.

E’ inutile sottolineare come la introduzione di un tale servizio di videoconsulenza in chat , potrebbe essere anche di grande aiuto in questa delicata fase di screning influenzale che consiglia di risolvere ,a domicilio  e senza spostamenti, l’avvio di un intervento di sostegno alla possibile insorgenza  di un evento infettivo da effettuarsi senza l’intasamento precauzionale dei pronto soccorso ospedaliero.

L’assessore regionale alla sanità – dott.ssa Verì – ed il direttore della Asl n. 2 Lanciano-Chieti-Vasto  – dott. Schael – vogliano  cortesemente annotare  questa proposta,  per le eventuali valutazioni e per gli adempimenti di propria competenza a sostegno della salute dei nostri cittadini abruzzesi. . .

Il Nuovo Faro

Il Capogruppo Consiliare  ing .Edmondo Laudazi

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.