Banner Top
Banner Top

Oggi la presentazione del volume “I taccuini inediti” di Gabriele Rossetti

A conclusione delle celebrazioni per il centenario della morte di William Michael Rossetti e di un’attività di ricerca durata quattro anni, il Centro Europeo di Studi Rossettianiha di recente pubblicato a cura di Mariella Di Brigida I taccuini inediti di Gabriele Rossetti.

In collaborazione con il Comune di Vasto e sotto il patrocinio dell’Università degli studi “G. d’Annunzio”, il volume edito nella collana della Biblioteca del Particolare per Carabba offre nuovi spunti di ricerca. Si tratta di una delle esperienze più significative di studio condotte negli ultimi anni che si aggiunge alla già nutrita serie di pubblicazioni curata dai ricercatori e studiosi del Comitato Scientifico del Centro Studi.

I taccuini, oggi conservati presso il Fondo Angeli-Dennis di Vancouver, hanno sondato campi di indagine finora ignoti scoprendo un volto nuovo dell’intellettuale e patriota vastese, legato sinora dalla critica per lo più agli studi danteschi. Dallo studio delle carte inedite dell’autore sono venute alla luce poesie inedite e interessi letterari europei di respiro assai ampio. Rossetti dà prova delle sue doti di studioso in un percorso labirintico alla scoperta di molti autori dal Medioevo al Rinascimento nel tentativo di riscrivere la storia della letteratura in senso esoterico.

La presentazione si svolgerà oggi 18 gennaio alle ore 18 presso la Sala Pompeo Giannantonio di Casa Rossetti (Largo Piave, 8).

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.