Banner Top
Banner Top

Lucia Desiati, “Il part time, che meraviglia”

La maternità per molte donne è il momento in cui riflettono sulle proprie ambizioni lavorative, un terzo delle mamme lascia il lavoro per meglio accudire il proprio figlio. La conciliazione tra lavoro e famiglia sembra essere oggi ancora una meraviglia. Il sogno di  molte mamme è di potere usufruire di un part time (tempo ridotto).

Da un recente studio pubblicato sul journal of family psychology dell’ università of Caroline è emerso che le mamme che riescono a seguire meglio i loro figli sono quelle che lavorano part time, le quali devono essere certamente presenti nella crescita dei loro piccoli ma non necessariamente devono rinunciare al proprio lavoro.

La chiave del successo nell’educare i figli sta nell’essere felici della propria vita; se una mamma è appagata ed è felice nell’ambito domestico e lavorativo trasmette ai figli  sicurezza e li aiuta a crescere sereni e responsabili. Fare richiesta di un part time alla propria azienda è un beneficio per la mamma ma anche per l’azienda poiché avrà una dipendente che lavora con interesse e con tranquillità.

E’ importante ricordare che vi sono aziende virtuose  che fanno business  e nel contempo contribuiscono allo sviluppo di una società ed ad una economia sostenibile e responsabile. Fra tutte è interessante annoverare la Stantec azienda leader di consulenza ingegneristica ed architettonica, che ha assunto a tempo indeterminato una donna in avanzato stato di gravidanza concedendo un orario flessibile.

In questa azienda conta la qualità nel lavoro, e vengono riconosciuti ed apprezzati: la competenza,il talento e la potenzialità dei propri dipendenti. Una mamma lavoratrice può  avere una professionalità valida dal punto di vista aziendale già formata è quindi poco produttivo perderla. Nell’ augurarci  che si facciano sempre più iniziative a favore delle mamme lavoratrici e che le statistiche ci forniscano tassi di natalità positivi e sorprendenti. E’ inoltre significativo ricordare una frase di Albert Einstein (illustre scienziato): “Il tempo è relativo, il suo unico valore è dato ciò che noi facciamo mentre sta passando”.

Lucia Desiati

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.