Banner Top
Banner Top

Percezione della sicurezza e della legalità, il commento del Presidente del Tribunale di Vasto Bruno Giangiacomo

Il tema della sicurezza si presenta sempre con una duplice valenza; da un lato i dati numerici dei delitti accertati e dall’altro quello della percezione da parte dei cittadini della capacità che i delitti commessi hanno di incutere timore per la propria sicurezza.

Le statistiche nazionali del 2018 conformano un trend discendente nella commissione dei reati e il territorio ricompreso nel Tribunale di Vasto manifesta comunque un andamento piuttosto costante nella commissione dei reati. Ma al dato quantitativo, che può anche non destare allarme, si accompagna quello qualitativo che evidenzia un livello sempre preoccupante; come ad es. può rilevarsi nelle rapine che colpiscono uffici postali, banche, oreficerie e questo dato deve far riflettere e tenere costante l’attenzione su un territorio come il nostro notoriamente frequentato da criminalità esogena che trova valido sostegno in quella indigena.

Con riferimento al sondaggio colpisce ancora una volta l’assenza nella percezione dei cittadini di allarme sociale per i reati economici, quali le bancarotte, frequenti nella nostra zona che determinano riflessi notevoli nell’economia e nel lavoro; quanto alla prima con l’effetto domino su altre imprese e società che vengono anch’esse messe in pericolo di fallimento dalle insolvenze delle imprese già fallite, quanto alle seconde con la perdita di posti di lavoro e quindi gravi ripercussioni sull’occupazione. Le bancarotte recano danni economici per centinaia di migliaia di euro, spesso anche nei confronti dello Stato, che pagano l’economia sana o il sistema bancario, eppure la percezione di questo reato è pari a zero, a dimostrazione di come possa esservi uno scollamento tra come si avverte la sicurezza da parte dei cittadini e l’effettivo allarme sociale che determina la commissione di alcuni reati.

Cristian Lalla

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.