Banner Top
Banner Top

Droga trovata nel ristorante, parte il processo

E’ iniziato ieri il processo a carico di T.D.P. il 40enne titolare del ristorante Vanity a San Salvo accusato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. L’arresto avvenne un anno fa nel corso dell’operazione denominata “Happy Hour”. Due i blitz: uno nel locale, l’altro nella sua casa. Gli agenti del Commissariato di Polizia di Vasto sequestrarono 120 grammi di cocaina per un valore di 15 mila euro, 150 grammi di hascisc (3 mila euro), mille euro in contanti, un thermos e due confezioni di test per verificare la purezza della droga.  All’interno della gli investigatori trovarono confezioni di Nark e Cocaine crak test, sostanze usate per valutare la purezza della droga.

Ascoltati ieri mattina i testimoni dell’operazione e la polizia. Il tutto dinanzi al pubblico ministero, Gabriella De Lucia.

L’udienza è stata aggiornata al 4 febbraio 2020 per la discussione e la sentenza.

Paola Calvano

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.