Banner Top
Banner Top

A San Salvo la 6° edizione del presepe vivente

Il centro storico di San Salvo si prepara ad accogliere domenica 22 dicembre la sesta rappresentazione del presepe vivente “Tu scendi dalle stelle” organizzato dagli assessorati alla Cultura e alle Attività Produttive e Turismo del Comune di San Salvo e dalla Pro Loco San Salvo.

Parteciperanno l’Istituto Comprensivo 1, l’Istituto Comprensivo 2, la Parrocchia di San Nicola Vescovo, la Parrocchia Resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo, la Parrocchia San Giuseppe, la scuola privata “Bimbo 2000”, la scuola privata “Il mondo di Nanà”, il Coro dell’Istituto Comprensivo 2 “In…canto” con la Processione degli Angeli, il Coro British Institutes “Play School San Salvo”, la Comunità “Alidoro”, le associazioni New Generation e Amici delle Tradizioni.

“La particolarità di questa edizione – evidenzia il sindaco Tiziana Magnacca è data dalla più ampia partecipazione dei due istituti comprensivi, delle parrocchie, delle scuole private e delle associazioni cittadine. Avverto una forte emozione nella consapevolezza che verrà rappresentato uno dei simboli visibili del mistero della Natività che vedrà le famiglie e i bambini assoluti protagonisti assieme a tutta la comunità cittadina”.

La rappresentazione, che avrà inizio alle ore 16.30, avrà il suo prologo alle ore 16.00 con la partenza dalla villa comunale del corteo dei figuranti che raggiungerà piazza San Vitale. Un percorso che sarà a disposizione senza barriere e le varie stazioni saranno facilmente individuali con l’ausilio di una utilità mappa realizzata anche grazie al contributo degli sponsor.

Gli assessori Maria Travaglini (Cultura) e Tonino Marcello (Attività Produttive e Turismo) si augurano e auspicano che la partecipazione sia numerosa per osservare le varie stazioni e in particolare i piccoli alunni indiscussi protagonisti in diverse scene allestite nei vicoli attorno alla chiesa di San Giuseppe. Sono previste oltre venti stazioni tra cui la Sinagoga, la corte di Erode, gli scribi, gli astronomi, i cambiavalute, la raccolta delle olive, la bottega dello speziale, le lavandaie, le ricamatrici il falegname e poi i Re Magi.

In caso di maltempo la rappresentazione del presepe vivente è rimandata a lunedì 23 dicembre sempre alla stessa ora.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.