Banner Top
Banner Top

Iannone sospeso per steroidi anabolizzanti

Andrea Iannone è stato sospeso provvisoriamente per un risultato analitico avverso a steroidi anabolizzanti androgenici esogeni. Lo ha reso noto la Federazione internazionale del motociclismo (Fim). Il prelievo delle urine è stato fatto lo scorso 3 novembre a Sepang quando si è svolta la penultima gara del Motomondiale.

Il laboratorio accreditato Wada di Kreischa in Germania ha analizzato il campione di urina prelevato notificando poi il risultato. Iannone è stato sospeso secondo l’articolo 7.9.1 del codice antidoping della Fim. Adesso il pilota ha la facoltà di chiedere l’analisi del campione B prelevato in Malesia e la revoca della sospensione ma fino a che il divieto vige non può partecipare ad alcuna gara motociclistica. Secondo l’articolo 7.9.3.2 del codice antidoping Fim il pilota può chiedere la revoca della sospensione.

Gazzetta.it

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.