Banner Top
Banner Top

Resti romani, piano di rilancio turistico

Valorizzare i resti romani di località Trave e farli diventare un’attrazione turistica. Con questo spirito il Consorzio Vivere Vasto Marina , che ha da poco rinnovato il direttivo eleggendo presidente Piergiorgio Molino, ha organizzato un incontro con la sezione vastese di Italia Nostra guidata da Davide Aquilano, i cui destinatari sono gli operatori turistici e commerciali. L’appuntamento è per martedì 17 alle 14,45 allo stabilimento La Ciucculella.

“Il nostro obiettivo è formare ed informare gli operatori che, a loro volta, possono trasformarsi in divulgatori delle bellezze del territorio”, spiega Molino, “non possiamo non cogliere l’opportunità di rendere i ritrovamenti archeologici  nell’area della Bagnante una opportunità da mettere al servizio dei turisti , a cui poter offrire un sito archeologico in mare. E’ questa la motivazione che ci spinge ad incontrare Italia Nostra”.

L’associazione guidata da Aquilano, dal canto suo, offre la possibilità di visitare, in estate, con la guida esperta dell’archeologo, i resti dell’insediamento portuale della romana Histonium:  muri in opera cementizia, laterizia, reticolata, incerta, mista; absidi, nicchie, colonne sono sparsi nei fondali marini ad una profondità accessibile a chiunque sappia nuotare e stare a galla con maschera e snorkel.

Anna Bontempo (Il Centro)

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.