Banner Top
Banner Top

“Street Predators”, i difensori aderiscono allo sciopero e l’udienza viene rinviata

Aderiscono allo sciopero dei penalisti e chiedono il rinvio dell’udienza. Salta dunque l’udienza preliminare dinanzi al gup di Vasto, Fabrizio Pasquale per gli otto imputati della presunta banda dei furti nelle auto e uso fraudolento di carte di pagamento arrestata dai carabinieri il 14 luglio scorso nel corso dell’operazione “Street predators” da pate del reparto operativo di Vasto insieme alle compagnie di Campobasso e Termoli e con l’equipaggio del 5° Elinucleo di Pescara.

Il giudice non ha però ritenuto possibile l’adesione allo sciopero dei difensori degli imputati e ha quindi nominato l’avvocato Luigi Stampone difensore d’ufficio dei detenuti, rinviando così l’udienza al 19 dicembre e segnalando i loro legali al consiglio di disciplina.

Diversi i capi d’accusa che pendono sugli imputati: associazione per delinquere, indebito utilizzo carte di pagamento, furto aggravato e ricettazione. Una giovane romena è invece finita nei guai per essere stata compiacente con le persone che nel suo locale strisciavano le carte rubate per incassare contanti.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.