Banner Top
Banner Top

Alla Cantina Sociale “S. Michele Arcangelo” di Vasto il 2° convegno sulla sicurezza nel lavoro in agricoltura, organizzato dai Lions Clubs Vasto Host e Casoli-Val di Sangro

 

 

Organizzato congiuntamente, come lo scorso anno, dai Club Lions, Vasto Host e Casoli-Val di Sangro, con i loro Presidenti, Pierantonio Uva e Silvano Forlano, si è svolto a Vasto, nella Cantina sociale “S. Michele Arcangelo” di Contrada Pagliarelli, il secondo Convegno sul tema della “Sicurezza  nel lavoro in Agricoltura”.  Le motivazioni che hanno spinto i due Club ad organizzare questa seconda edizione del Convegno, sullo stesso tema , scaturiscono dalla considerazione che  entrambi vivono ed operano in territori in cui l’agricoltura riveste un ruolo di grande importanza economica e sociale.

Dopo i saluti di rito dei Presidenti dei due Club organizzatori che hanno voluto anzitutto ringraziare il Presidente della Cantina sociale, Michele Del Borrello, per aver ospitato per la seconda volta questo Convegno, e dell’Assessore all’Agricoltura del Comune di Vasto, Dott.ssa Anna Bosco, che ha portato il saluto dell’Amministrazione della Città, i lavori hanno preso le mosse con l’introduzione fatta dal Dott. Francesco D’Adamio, socio del Vasto Host e moderatore di questa tavola rotonda.

Primo relatore, la Dott.ssa Marisa D’Amario, responsabile della sede INAIL di Chieti che ha sottolineato, citando  dati statistici, la riduzione minima ma costante degli infortuni sul lavoro in generale, con una diminuzione netta però nei settori dell’industria e dei servizi ma con un aumento in agricoltura. Ha aggiunto poi che nel campo delle malattie professionali, la Regione Abruzzo presenta un numero di casi maggiore rispetto a quelli delle Regioni Lombardia, Piemonte e Veneto messi insieme. Ha concluso ricordando l’importante funzione dell’INAIL che da Istituto assicurativo si è aperto anche ad Ente di finanziamento di piccoli e medi imprenditori per consentire loro di fare investimenti nel campo della prevenzione degli infortuni, altrimenti impossibili.

Il Dott. Michele Lalla, Tecnico della prevenzione per la ASL di Lanciano, Vasto, Chieti e giurista, ha fatto quindi un lungo e dettagliato esame critico dell’articolato del D. Lgs 81/2008, Testo unico, nella sua parte più interessante per la materia oggetto del Convegno, insistendo sull’importanza della formulazione del Documento di valutazione del rischio (DVR), come punto critico per ogni singola unità lavorativa. Ha infine chiuso gli interventi, il Lions Dott. Gianni Vassallo, Medico del  Lavoro che ha fatto una disamina, ricca di esempi concreti dei Rischi insiti nel lavoro in agricoltura (rischi fisici, chimici, biologici) e dei danni ad essi connessi; stanno portando in Abruzzo, e nel territorio della provincia di Chieti in particolare, ad un aumento netto delle denunce di malattie professionali e dei riconoscimenti relativi. Lo scopo di questi Convegni, nelle intenzioni dei Club Lions organizzatori, è quello  di sensibilizzare sempre più gli operatori del settore, con ricadute, si spera, positive.

   Raffaele Anniballe

  • IMG_3359-5R-(2)-Web
  • IMG_3361-5O-Web
  • IMG_3363-5R-Web
  • Convegno Sicurezza in Agricoltura

 

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.