Banner Top
Banner Top

Manca l’igiene, chiusa la cucina dell’ospedale

“Gravi carenze igieniche”. Queste le motivazioni che hanno portato i Nas di Pescara a chiudere la cucina del San Pio di Vasto i cui locali sono stati giudicati inadeguati dal punto di vista igienico e strutturale e dove mancano persino le protezioni anti insetti. Rinvenuti dai militari anche insetti striscianti.

Un altro duro colpo dunque per il presidio di Vasto già in sofferenza per le carenze di primari e strumentazione. Ora la speranza è che la dirigenza della Asl e l’assessore regionale alla Sanità, Nicoletta Verì intervengano subito per ripristinare il servizio. Fino a quando non si concluderanno i tempi di igienizzazione, i pasti arriveranno da Lanciano.

La Asl dal canto suo fa sapere che nei prossimi giorni terrà un incontro con i responsabili della ditta privata appaltatrice del servizio per capire cosa è accaduto.

Possibile che nessun politico di Vasto è capace di ridarci una sanità decente?”, chiede un paziente. “Il sindaco Francesco Menna e il Comitato in difesa dell’ospedale dovrebbero prendere le distanze da situazioni di inefficienza e di incapacità gestionale che sono in danno a questa importante parte del territorio regionale e aiutare i malati. Incontri e tavoli non servono a nessuno“, conclude.

Da parte del personale del San Pio riserbo assoluto, tutti preferiscono tacere e non commentare. Angela Pennatta, presidente del Comitato civico “L’Arcobaleno”annuncia invece un altro sit-in e questa volta davanti alla sede della Regione.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.