Banner Top
Banner Top

Giuseppe Forte: “La nostra Vasto non è ferma, ecco le opere in partenza”

Consolidamento del muraglione dei giardini napoletani di Palazzo D’Avalos, il Polo bibliotecario nelle scuderie di Palazzo Aragona, la messa a norma della Casa di Riposo Sant’Onofrio, il campo di calcio di Vasto Marina, la realizzazione di 126 nuovi loculi in attesa dell’ampliamento del cimitero. E ancora l’Isola ecologica con annesso Centro per il riuso, il consolidamento di viale Marinai d’Italia a Punta Penna e  la riqualificazione del Terminal bus di via Conti Ricci.

Sono le opere avviate dall’amministrazione comunale, un lungo elenco di lavori che, secondo il vice sindaco Giuseppe Forte, sono la dimostrazione che “la città non è ferma”. L’occasione per illustrare l’elenco degli interventi appaltati e in fase di realizzazione è la conferenza stampa indetta dal capogruppo consiliare del Pd, Marco Marra per pungolare l’amministrazione comunale a concentrarsi, in quest’ultimo scorcio di mandato, su alcune tematiche.

“Sento parlare spesso di Vasto come di una città ferma, ma non è così”, attacca Forte con l’aria di chi vuole togliersi qualche sassolino dalle scarpe, “al contrario sono tante le opere avviate ed in fase di realizzazione”.

L’elenco che il vice sindaco sciorina alla platea radunata nella sede del Pd di piazza Del Popolo inizia con il muro di sostegno dei giardini napoletani di Palazzo D’Avalos.

“L’impresa sta montando le travi in acciaio per scongiurare il cedimento del muraglione”, spiega il delegato ai lavori pubblici, “nelle scuderie di Palazzo Aragona verrà realizzato un Polo bibliotecario: abbiamo in corso una serie di contatti con la Regione perché il prossimo anno l’agenzia per la promozione culturale di via Michetti resterà con due soli dipendenti a causa del pensionamento del personale. Sono stati inoltre consegnati i lavori per l’adeguamento e la messa a norma dell’immobile che ospita la Casa di Riposo di Sant’Onofrio: entro il 30 novembre i 35 ospiti della struttura dovranno essere trasferiti altrove per consentire l’avvio degli interventi”.

Forte parla anche del campo sportivo di Vasto Marina (lavori per 650mila euro), dei 126 nuovi loculi realizzati e della interlocuzione in corso con la Regione per l’ampliamento del cimitero, senza dimenticare l’Isola ecologica con annesso Centro per il riuso in fase di costruzione in località San Leonardo, all’Incoronata.

Anna Bontempo (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.