Banner Top
Banner Top

Processo a 106 imputati, martedì sfilano le vittime

Operazione “Isola felice”. Martedì a Pescara l’udienza più delicata su una delle vicende più inquietanti del Vastese. I giudici ascolteranno le presunte vittime dell’associazione malavitosa che avrebbe avuto fra i protagonisti Eugenio Ferrazzo, 42 anni presunto ex boss della ‘ndrina. L’uomo che in un primo momento aveva annunciato di voler rispondere alle domande dei magistrati un anno fa venne colto da malore mentre deponeva.

Martedi la vicenda (finita in Parlamento) torna in aula per ascoltare le dichiarazioni di alcuni testimoni che avrebbero subito ,tacendo per paura. I difensori degli imputati si preparano a sottoporli ad un fuoco di domande.Il processo si occupa di pericolose infiltrazioni nel Vastese. Gli imputati sono 106 molti di loro risiedono nel Vastese. Alcuni reati contestati, però, sarebbero avvenuti a Montesilvano. Le contestazioni si riferiscono al biennio 2010-2012.

La Dia (Direzione investigativa antimafia) nel 2017 in un lungo dossier ribadì che la ’ndrangheta cercò più volte di mettere radici a San Salvo. Venticinque le misure cautelari emesse . Sei le regioni in cui avrebbero operato gli accusati. Vasto e San Salvo, secondo gli investigatori, sarebbero state le basi degli indagati e i personaggi locali avrebbero avuto un ruolo di spicco nel clan gestito da Eugenio Ferrazzo.

L’uomo, arrivato in Abruzzo a ottobre 2006 si trasferì a San Salvo, sfuggendo alla mattanza ordita dallo zio, Mario Donato Ferrazzo, capo indiscusso della ’ndrina di Mesoraca (Crotone).Ferrazzo avrebbe sviluppato un sodalizio criminale di matrice ’ndranghetista in Abruzzo e in particolare nel Vastese. La Dia sequestrò oltre 300 chili di droga, insieme a fucili, mitragliatori, pistole e munizioni.

Paola Calvano (Il centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.