Banner Top
Banner Top

Rapina villa Martelli, emessa la sentenza

Emessa la sentenza del processo che vedeva imputati i sette autori della efferata rapina ai coniugi Martelli avvenuta a Lanciano il 23 settembre 2018. La  condanna più alta è stata inflitta al capo della banda di romeni, Alexandru Bogadan Colteanu (15 anni e 4 mesi). Agli altri imputati queste invece le condanne inflitte: 11 anni e 4 mesi a Adrian Martin, 10 anni sia a Costantin Aurel Turlica che a Ruset Aurel, 9 anni e 4 mesi a Ion Cosmin Turlica, 8 anni a George Ghiviziu e 10 mesi a George Traian Jacota. Quest’ultimo è accusato di essere un fiancheggiatore della banda.

IL FATTO. Erano circa le 4 del mattino del 23 settembre 2018 quando la banda di romeni si introdussero nella villa in località Carminello di Lanciano dei coniugi Carlo Martelli (chirurgo cardiovascolare in pensione) e Niva Bazzan (alla quale i malviventi hanno tagliato il lobo dell’orecchio destro). Nella cruenta rapina rimase fortunatamente illeso il figlio disabile. La banda di romeni, incappucciati, dopo essere entrati in casa, legarono i coniugi e li picchiarono facendosi consegnare bancomat e carte di credito. Attorno alle 6, dopo la fuga dei malviventi, i coniugi Martelli riuscirono a liberarsi e a dare l’allarme nella villa adiacente del fratello del medico. Usciti dalla casa, il medico riuscì a liberarsi dalle fascette di plastica con cui era stato legato, e a liberare anche la moglie.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.