Banner Top
Banner Top

Serate danzanti nella palestra dei Salesiani per ridurre fenomeni di solitudine ed esclusione sociale

Domenica 22 settembre prenderà il via presso la palestra dei Salesiani il progetto ludico/sportivo denominato “Serate danzanti.

L’Amministrazione Comunale – ha spiegato il sindaco di Vasto, Francesco Mennaha concesso per tre anni al Centro Comunale Aggregazione Anziani “Michele Zaccardi”, attivo da decenni, l’utilizzo della struttura di via San Domenico Savio, per eventi di ballo, una volta a settimana,  dalle ore 20:00 alle ore 24:00”.

Le serate destinate agli associati del centro, con età non inferiore ai cinquantacinque anni si inseriscono – ha aggiunto l’assessore alle Politiche Sociali, Lina Marchesani – nell’ambito delle manifestazioni messe in campo dall’Assessorato alle Politiche Sociali. Eventi di incentivazione della socializzazione rivolte ad una fascia di popolazione particolarmente bisognosa di ritrovarsi in spazi e contesti ludico-ricreativi, che fattivamente riducano fenomeni di solitudine ed esclusione, mirando al benessere personale e collettivo. Il Centro “Zaccardi” esplica una funzione di volontariato sociale a beneficio dell’intera comunità cittadina. Negli ultimi due anni l’Amministrazione Comunale insieme alla consigliera Maria Molino ha organizzato nel periodo estivo delle serate di ballo in diversi quartieri cittadini. Con la fine dell’estate è nata l’esigenza di trovare un luogo chiuso dove poter garantire le serate e grazie alla proposta del presidente Vinciguerra dell’Associazione Comunale Zaccardi è nata l’idea di questa convenzione”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.