Banner Top
Banner Top

Marchese alla maggioranza di San Salvo: “Siete voi che avete perso fiducia e credibilità”

Il Sindaco e il centrodestra Sansalvese evitano di rispondere alle domande da me poste sulla gestione della Polizia Locale e furbescamente mi pongono altre domande. E’ un vecchio gioco che si praticava in passato quando si era in difficoltà nel rispondere. Comunque, vi rassicuro che non mi sottrarrò alle vostre domande, consapevole di essere con la coscienza a posto sull’operato dell’amministrazione da me presieduta.

Voglio ricordarvi, innanzitutto, di aver lasciato un comune cambiato in meglio e con i conti in ordine. Non voglio elencare le tante opere e i servizi realizzati che hanno posto la nostra città, per qualità della vita, tra le migliori dell’Abruzzo.

Non mi pare che oggi, purtroppo, con voi al governo della città possiamo vantare gli stessi risultati. Vi do un consiglio, ogni tanto uscite dal palazzo, fatevi un giro nei quartieri, ascoltate i cittadini. Vi è utile per capire cosa pensano.

In merito alle domande che mi ponete, vi rispondo, non le evito come fate voi, esaudisco la vostra curiosità.

Sulla prima domanda credo che abbiate sbagliato interlocutore, dovete chiedere a coloro che nel centrosinistra sono diventati vostri amici sostenendovi, permettendo al centrodestra di vincere le elezioni. Mi auguro che il Sindaco e l’intero centrodestra non l’abbiano dimenticato e siete consapevoli che vi è stato fatto un grande regalo.

La risposta alla seconda domanda è molto semplice, forse difficile da capire per chi sostiene che con la cultura non si mangia. I terreni del Bosco Motticce sono stati assegnati a chi li lavorava, sulla base di una legge regionale, e il ricavato è stato investito per realizzare il teatro, una struttura multifunzionale per produrre musica e cultura. Vi ricordo che la sala di incisione e registrazione è pronta da otto anni e ad oggi non siete stati capaci di aprirla, anzi, vi siete fatti rubare le attrezzature lasciate nella totale incuria.

Infine, sulla vertenza Icea, a chi difetta di memoria ricordo che il Sindaco Magnacca in più occasioni ha condiviso (vi sono le registrazioni) ed elogiato la linea difensiva portata avanti dal sottoscritto.

Voi dovete spiegare invece cosa è accaduto e perchè avete cambiato linea, elargendo denaro pubblico ad alcune imprese e chiedendo soldi alle famiglie assegnatarie delle cooperative. Sappiate che alla Corte dei Conti finirà chi ha approvato questi provvedimenti e comunque avremo modo ed occasione di riparlarne. Nel concludere, sappiate che siete voi ad aver perso fiducia e credibilità nei confronti dei cittadini, sia per come governate la città sia per la vostra incoerenza.

Gabriele Marchese

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.