Banner Top
Banner Top

Morto in ospedale dopo lo scontro, disposta l’autopsia

E’ in programma domani mattina il conferimento dell’incarico dell’autopsia sul corpo di Vittorio Petragnano 64 anni, di Vasto. La perizia potrebbe essere eseguita subito dopo. La famiglia attende la riconsegna della salma per dare al 64enne l’ultimo saluto. L’inchiesta della Procura della Repubblica di Pescara sulla morte dell’ex dipendente della Primo, in pensione dal 2018, sono state chieste dall’avvocato Pierpaolo Andreoni che assiste i Petragnano con l’avvocato Giuliano Milia di Pescara.

L’autopsia è il primo atto dell inchiesta che cerca di appurare la causa della morte del pensionato. Petragnano era rimasto ferito in un incidente stradale il 4 agosto scorso in corso Mazzini. Il suo scooter si era scontrato con una Nissan Micra guidata da T.D.B., 47 anni di Vasto. Le condizioni di Vittorio Petragnano non erano state ritenute gravi.

Dopo le prime cure del ferito al San Pio è stato disposto il trasferimento in ambulanza nel reparto di Neurochirurgia dell’ospedale Spirito Santo a Pescara a cause dei traumi alla schiena. Dopo qualche giorno il pensionato è stato sottoposto ad intervento chirurgico. Martedi pomeriggio Petragnano è morto nel reparto di Rianimazione. Perche’? E’ quello che dovranno accertare i periti.

Paola Calvano (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.