Banner Top
Banner Top

Morti per annegamento i due fratellini cinesi

Sono morti per annegamento i due fratellini cinesi di 11 e 14 anni deceduti ieri in mare, mentre trascorrevano il Ferragosto con la famiglia ad Ortona (Chieti). È quanto emerso dall’ispezione cadaverica che, disposta dalla Procura, è stata eseguita dal medico legale Pietro Falco.

Dato che il quadro, dal punto di vista medico legale, è estremamente chiaro, non dovrebbe essere necessaria l’autopsia ed è possibile che già nelle prossime ore le salme vengano restituite alla famiglia.

I due fratelli – di origini cinesi, ma nati in Italia e residenti a Montesilvano (Pescara) – ieri sono stati visti in difficoltà in acqua, mentre facevano il bagno. Secondo la ricostruzione, il mare agitato li ha scagliati contro una scogliera frangiflutti. I

l padre ha provato a nuotare e a raggiungerli, ma, a sua volta in difficoltà, è stato tratto in salvo e portato a riva. Si è subito attivata la macchina dei soccorsi: alle ricerche hanno preso parte Carabinieri, Capitaneria di Porto, Vigili del Fuoco. (Ansa)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.