Banner Top
Banner Top

Il M5S: “Ora il ritardo è vergognoso”

“E’ vergognoso il ritardo accumulato nella riparazione del pontile”. Il gruppo consiliare del Movimento 5 stelle torna all’attacco e denuncia l’ennesimo stallo dei lavori per il ripristino della pavimentazione.

L’amministrazione conserva la cattiva abitudine delle varianti in corso d’opera”, incalzano Dina Carinci e Marco Gallo, “le varianti, consentendo alle imprese appaltatrici il recupero totale o parziale delle cifre ribassate in fase asta, fanno nascere dubbi sull’effettiva correttezza e trasparenza del procedimento di aggiudicazione.  E’ credibile che il Comune disponga di tecnici progettisti così poco competenti da non riuscire a prevedere le problematiche di una banale operazione di pavimentazione? E’ credibile che di tali difficoltà ci si sia resi conto soltanto dopo un mese di lavori? L’assessore Giuseppe Forte, esattamente un anno fa, per giustificare il ritardo della ripavimentazione,  ci raccontò in consiglio comunale che si era cambiato il modo di intervenire decidendo di procedere con la messa in opera di travetti di acciaio trattato. Di fronte a questi risultati fallimentari e negativi per l’immagine e le casse del Comune, proponiamo al sindaco Francesco Menna una perizia di variante della delega ai lavori pubblici, che preveda il reclutamento di un professionista esterno alle logiche esclusivamente spartitorie di questa maggioranza”, concludono i pentastellati.

Anna Bontempo (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.