Banner Top
Banner Top

Crescere come imprenditore utilizzando il potenziale del territorio: nasce in Abruzzo una nuova metodologia

 

Che cosa giova di più al tessuto di un territorio, se non il portare nuova linfa a ciò che gli dà vita, vale a dire la rete densa e capillare delle micro, piccole e medie imprese?

La domanda di partenza è: quale supporto serve all’imprenditore, al professionista, al manager per progredire nel modo più adeguato rispetto ai cambiamenti rapidissimi che caratterizzano i nostri tempi? Una possibile risposta potrebbe essere: occorre uno sguardo nuovo sul proprio business, una visione in equilibrio tra persona e professione.

La complessità socio-economica attuale, la incredibile mole di informazioni e stimoli a cui siamo quotidianamente sottoposti, la velocità con cui gli scenari di riferimento si modificano, sono tali da richiedere una padronanza di se stessi e delle proprie strategie che va oltre qualsiasi situazione già affrontata in passato.

«Da qui nasce un apparente paradosso: è necessario pianificare dei momenti di “pausa produttiva” per gestire questa enorme mole di informazioni e stimoli, e per mantenere un pensiero chiaro e produttivo capace di reagire rapidamente ai cambiamenti ricercando anche nuove modalità di lavoro». Lo intuisce Antonio Cecere, professionista da oltre un decennio impegnato nello sviluppo di metodi e servizi per facilitare ed accelerare i risultati delle PMI e dei professionisti, ideatore del servizio Itinerari di Coaching® e delle metodologie Natura di Manager® e Ufficio della Resilienza®, fondatore del network di professionisti interdisciplinare Cecere & Partners.

Antonio Cecere dichiara anche che «non possiamo relegare soltanto alle grandi imprese e ai grandi manager le più recenti scoperte scientifiche e metodologie applicative per la crescita personale, professionale e imprenditoriale; è nostro compito, come fornitori di supporto professionale e manageriale, creare delle applicazioni non solo semplici da attuare, ma anche piacevoli da vivere. In altre parole: l’apprendimento, la consapevolezza, la crescita delle proprie idee e dei progetti sono facilitati e accelerati da un contesto gradevole e accattivante, e dalla capacità di mixare più metodologie, in modo che il professionista e l’imprenditore – fianco a fianco – possano leggere il contesto sia personale sia aziendale. Per questo il territorio abruzzese ha tanto da offrire con i propri scorci e stimoli naturali, ed è in grado di riaccendere il nostro potenziale aiutando a far nascere in noi un nuovo sguardo».

La metodologia nasce nel campo dei servizi di supporto professionale e imprenditoriale, del coaching e della consulenza aziendale, per rispondere alla domanda: esiste un modo nuovo e piacevole per far progredire competenze e accelerare il raggiungimento di obiettivi?

Einstein dichiarava: «Follia è voler ottenere nuovi risultati continuando a fare le stesse cose». Che sia forse arrivato il momento di integrare nuovi modi per formarsi e ricevere assistenza professionale e per la propria azienda? Di quali competenze e informazioni nuove abbiamo bisogno?

Antonio Cecere, ideatore della metodologia già testata con successo con diversi imprenditori e manager da tutta Italia, prosegue: «spesso l’imprenditore, il dirigente, il professionista, non hanno bisogno di saturarsi con nuove informazioni e nozioni, perché di solito sono loro i più esperti del proprio settore. Con questo approccio diventa possibile far emergere “il sapere implicito”, ovvero l’insieme di intuizioni, potenzialità, idee che già abbiamo a cui oggi non accediamo più in modo naturale e automatico, sempre a causa della enorme mole di informazioni e stimoli a cui siamo sottoposti ogni giorno».

Il servizio è rivolto a imprenditori, manager e professionisti che conducono attività già posizionate, ma che vogliono ottenere un “potenziamento periodico”. È un percorso articolato lungo un vero e proprio tracciato da svolgere con o senza auto, sullo sfondo di un contesto naturale a tratti particolarmente suggestivo, che potrebbe condurre sia al mare sia in montagna.

Itinerari di Coaching non è un percorso di benessere, non è un itinerario turistico, non è una sessione di life coaching, non è una gita nella natura.

Itinerari di Coaching è una esperienza piacevole capace di arrivare in profondità nella vita professionale e personale di chi intraprende con impegno il percorso; attiva il pensiero creativo e produttivo dell’imprenditore grazie a una proposta di tipo individuale che si svolge fuori dall’ufficio, con soste rigeneranti e momenti di conversazione in auto.

Itinerari di Coaching è uno strumento rivoluzionario perché propone un approccio nuovo, cristallino e strategico; è funzionale agli obiettivi di business perché contribuisce a pensare e a progettare in modo limpido, ad accelerare la realizzazione delle idee, a favorire il raggiungimento dei risultati.

Ha un taglio pragmatico e reale: porta a creare un piano d’azione concreto e scritto per riorganizzare da subito le idee collegate alla persona, alla professione, alla propria impresa.

I due grandi cardini sono consapevolezza personale e pausa produttiva. Ci sembra di poter capire che inserire queste due nuove priorità nell’agenda dell’imprenditore possa fare la differenza per rispondere alla domanda: “che cosa posso fare di diverso per ottenere nuove idee e nuovi risultati?”

Per approfondire, visitare il sito: https://cecerecoaching.it/itinerari-di-coaching/

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.