Banner Top
Banner Top

Traffico in tilt, quali le soluzioni?

Decongestionare il traffico per consentire una maggiore sicurezza dei cittadini e degli studenti e per agevolare il passaggio dei mezzi di soccorso. Verte su uno dei problemi più sentiti l’interpellanza presentata dai consiglieri comunale Vincenzo Suriani e Francesco Prospero sulla circolazione veicolare nell’area compresa tra via Rossetti, via Dei Conti Ricci e via Madonna dell’Asilo. L’argomento verrà discusso in aula nella prossima seduta del consiglio comunale, che si terrà venerdì 3 maggio.

“Abbiamo presentato questa interpellanza per spronare l’amministrazione comunale a trovare soluzioni che consentano uno scorrimento più veloce del traffico, una migliore qualità della vita per i residenti e una maggiore sicurezza per i mezzi di soccorso”, spiegano i due consiglieri di Fratelli d’Italia-An, “nonostante l’impegno degli agenti di Polizia Locale, che ringraziamo per il loro quotidiano impegno nella zona delle scuole, è evidente che l’amministrazione comunale debba saper trovare soluzioni di lungo periodo, e non rifugiarsi nel solito sterile immobilismo di fronte ai problemi reali della città, ”l’amministrazione comunale, a quasi tre anni dal suo insediamento, nonostante sia stata più volte sollecitata dai cittadini della zona, dalle forze di minoranza e dalla stampa cittadina, non sta proponendo alcuna soluzione alternativa per il traffico della zona. Chiediamo soluzioni, soprattutto per garantire il passaggio corretto dei mezzi di soccorso, delle ambulanze e degli automezzi dei Vigili del Fuoco”.

Nello specifico Suriani e Prospero chiedono di conoscere “se esistano proposte concrete per decongestionare il traffico e risolvere il problema davanti l’ingresso della scuola “G. Spataro” in particolare, e nelle zone dove sono situati gli altri edifici scolastici in generale, per permettere il libero passaggio dei mezzi pubblici e di soccorso. E se siano state considerate proposte di viabilità alternative a quella attuale, che consentano un migliore afflusso e deflusso nella zona, in particolare in concomitanza con l’entrata e l’uscita delle scolaresche”.    

Anna Bontempo (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.