Banner Top
Banner Top

Piano di controlli per frenare furti e rapine

SINDACO MENNA

Pasqua tranquilla, scatta il piano sicurezza. Più pattuglie sulle strade, in borghese e in divisa, contro furti (in abitazioni e locali), scippi , rapine incendi dolosi e atti vandalici. Con l’arrivo delle festività pasquali scatta in città il piano di prevenzione e sicurezza delle forze dell’ordine per garantire a tutti serene passeggiate e rendere più piacevole questo periodo di festa. Per tutto il week end accanto alle forze dell’ordine cittadine, saranno a Vasto gli uomini del reparto prevenzione crimine di Pescara.

In considerazione del lungo ponte che va dal 25 aprile e 1 maggio i servizi saranno ripetuti lungo tutta la riviera con frequenza. La presenza delle pattuglie da qualche giorno in azione nei punti nevralgici della città non è sfuggita ai cittadini. Diversi i posti di blocco istituti dal dirigente del commissariato Fabio Capaldo ma anche dal comandante dei carabinieri, Luca D’Ambrosio. Identificati ieri centinaia di automobilisti. La presenza delle divise ha sortito l’effetto sperato : rassicurato gli onesti e scoraggiato la microcriminalità. Le 72 telecamere del Comune accese 24 ore su 24 e collegate con il centro operativo della polizia urbana hanno tenuto d’occhio il centro cittadino. Sarà così per tutto il ponte pasquale. Carabinieri, polizia e polizia municipale cercheranno di presidiare la città e le vie d’accesso. Oggi saranno intensificati i controlli vicino alle banche, uffici postali, supermercati, aree dei mercati, luoghi di culto e obiettivi sensibili. Il piano prevede l’esecuzione di una fitta serie di attività su tutte le aree a rischio. I ladri in genere agiscono ove ritengono vi siano meno rischi di essere scoperti: ad esempio, un alloggio momentaneamente disabitato. Polizia e carabinieri rinnovano ai cittadini l’invito alla collaborazione.

Lo stesso fa il sindaco Francesco Menna. ” Un ruolo fondamentale”, ricorda il sindaco Francesco Menna ” assume la reciproca collaborazione tra i vicini di casa in modo che vi sia sempre qualcuno in grado di tener d’occhio le abitazioni. E’ importantissimo”, prosegue il primo cittadino ” avvisare immediatamente il 112 o il 113 al primo rumore sospetto e alla vista di sconosciuti che cercano di entrare a casa di persone momentaneamente assenti. La collaborazione fra cittadini e forze dell’ordine è fondamentale “.

Il sindaco rinnova poi l’invito agli anziani e a chi vive solo a non aprire la porta di casa agli sconosciuti. I truffatori sono sempre in agguato e la loro fantasia non ha limiti.

Paola Calvano (il centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.