Banner Top
Banner Top
Banner Top

Ruba sigarette e Gratta e vinci, sei mesi di carcere

Sei mesi di reclusione. E’ la pena a cui è stato condannato ieri mattina dal giudice monocratico Michela Iannetta, L.I. , 34 anni, immigrato residente a Vasto. L.I. è stato riconosciuto colpevole del furto compiuto quattro anni fa nel bar tabacchi Ferrari di piazza Fiume a Vasto marina. L’uomo durante il raid portò via tabacchi e tagliandi del Gratta e vinci. Era convinto di averla farla franca ma è stato incastrato dalle telecamere della videosorveglianza.

Ieri mattina è comparso in aula assistito dall’avvocato Arnaldo Tascione. La pubblica accusa ha chiesto la condanna dell’imputato a 3 anni di reclusione e 2.500euro di multa. Il giudice accogliendo le richieste della difesa e tenendo conto delle attenuanti, ha condannato il trentaquattrenne ad una pena più mite.

Il titolare del bar Ferrari, Nicolino Di Paolo spera che possano presto essere identificati anche gli autori della rapina messa a segno nel suo locale la notte del 22 novembre 2018. Di Paolo venne minacciato, picchiato, narcotizzato e rapinato da tre banditi all’una di notte. Il bottino non è stato inferiore ai 10mila euro. Sull’assalto armato sono in corso le indagini dei carabinieri. Anche in questo caso una grossa mano potrebbero darla le immagini riprese dalle telecamere della videosorveglianza. Anche se i 3 malviventi erano incappucciati , sono in tanti a ritenere che grazie ad altri particolari la soluzione potrebbe essere vicina.

Paola Calvano (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.