“Emergenza cinghiali: situazione attuale e possibili soluzioni”, oggi il convegno

L’associazione “Madrecultura” organizza il convegno dal titolo: “Emergenza cinghiali: situazione attuale e possibili soluzioni”. L’evento si terrà oggi alle ore 17.00 presso la Sala “Aldo Moro” (ex palazzi scolastici) in Corso ltalia Vasto, con il coinvolgimento delle amministrazioni locali, gli A.t c., le associazioni ambientaliste, degli agricoltori e dei cacciatori.

Interverranno relatori esperti in materia che affronteranno il problema ognuno per la sua sfera di competenza ed in particolare: il prof. Andrea Mazzatenta dell’Universita di Teramo (aspetto biologico), il dott. Lucio Racano già medico dell’ospedale “San Pio” di Vasto (aspetto sanitario), il dott. Simone Angelucci, veterinario del Parco Nazionale della Majella (aspetto veterinario e naturalistico), il presidente di “Madrecultura” dott, Gianluca Casciato giurista esperto in diritto civile (parte normativa e risarcimento danni), il carabiniere scelto Sonia Marini (Fototrappolaggio del cinghiale) e il vicepresidente di *Madrecultura” ing. Michelc Fizzano (aspetto sociale-economico).

Nell’incontro si affronterà un problema di grande rilevanza sociale: il proliferare dei cinghiali e i danni che essi affecano a persone, colture e autoveicoli. Il fine di questo evento è far conoscere ai cittadini vastesi lo stato dei fatti del “problema cinghiali” in tutte le sue sfaccettature: normative, sanitarie, biologiche, ambientali e sociali e soprattutto proporre soluzioni concrete per arginare tale fenomeno nefasto.

La cittadinanza è invitata a partecipare. Ingresso libero.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.