Banner Top
Banner Top

“Marra al Pd? In tre anni ha fatto poco per la città”

“Una iniziativa individuale mossa da esigenze personali”. Così Francesco Del Viscio, coordinatore cittadino di Articolo Uno-Mdp, bolla l’adesione al Pd di Marco Marra, che sabato scorso ha ufficializzato l’imminente passaggio nel gruppo consiliare democratico. Una decisione che potrebbe avere ripercussioni sulla giunta visto che l’assessore alle politiche ambientali, Paola Cianci perde l’unico consigliere di riferimento della lista “Si per Vasto”. Circostanza che il sindaco Francesco Menna esclude categoricamente. “La mia resta una coalizione di centrosinistra”, sottolinea il primo cittadino.

“Era nell’aria l’adesione di Marra al Pd”, commenta Del Viscio, “una scelta desumibile dalla sua scarsa attività politica come capogruppo della lista “Si per Vasto” in questi quasi tre anni di amministrazione del sindaco Francesco Menna. La sua è un’iniziativa individuale mossa da esigenze personali,  ben lontane dal processo politico della comunità di Piazza Grande che ha visto tante persone impegnate per la vittoria di Nicola Zingaretti come segretario del partito democratico. Nel 2016 abbiamo ricevuto il mandato dagli elettori a rappresentare in consiglio comunale la componente di sinistra fuori dal Pd e noi manterremo fede a questo mandato sostenendo come forza politica l’operato dell’assessore Paola Cianci e del sindaco Menna, proseguendo quel percorso politico iniziato con il sostegno alle primarie. Coerentemente con quanto Articolo Uno – Movimento Democratico e Progressista sta facendo a livello nazionale saremo interlocutori di questo percorso di cambiamento che non può consistere nel riduttivo “cambio di tessera”,  ma dovrà concretizzarsi in una sostanziale discontinuità con quelle scelte politiche nazionali che hanno determinato la rottura con il popolo del centrosinistra.”, conclude Del Viscio.

Marra non è il solo ad aderire al Pd. Anche Marco Marchesani, consigliere comunale di “Filo comune”, lista civica nelle cui fila è stato candidato l’assessore Carlo Della Penna, si accinge a prendere la tessera del partito democratico, senza però convergere nel gruppo consiliare dem.

“Che ci siano nuove adesioni al Pd è positivo”, chiosa il sindaco Menna, “per il resto non credo che possano esserci ripercussioni sulla giunta o sulla coalizione che resta di centrosinistra. Qualcuno sostiene che ci sia bisogno di un cambio di passo da parte dell’amministrazione? Se questo significa raggiungere altri obiettivi, oltre a quelli che stiamo perseguendo, ben venga. Anzi spero che tutto questo si concretizzi in un maggior pungolo verso la Regione e il Governo nazionale per ottenere quelle risorse necessarie per il dissesto idrogeologico e la videosorveglianza”.

Anna Bontempo  (Il Centro)

 

.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.