Banner Top
Banner Top

Ecco la nuova Giunta Regionale, a secco il vastese

Varata la nuova Giunta abruzzese nel segno del governatore Marco Marsilio. I quattro assessori della Lega sono Emanuele Imprudente, (Agricoltura e vicepresidente), Nicoletta Verì (Sanità), Nicola Campitelli (Urbanistica), Piero Fioretti (Lavoro e Formazione). Forza Italia sarà rappresentata da Mauro Febbo (Attività Produttive e Turismo), Umberto De Annuntiis (Sottosegretario con delega ai Trasporti e Infrastrutture). Lorenzo Sospiri sarà presidente del Consiglio.

Per Fratelli d’Italia entra Guido Quintino Liris (Bilancio, Personale e Patrimonio).

Imprudente è ex assessore comunale all’ambiente dell’Aquila, ed è stato il più votato del Carroccio. Nicoletta Verì, già consigliere regionale nella nona legislatura, eletta a Pescara. Nicola Campitelli è il più votato in provincia di Chieti, mentre assessore esterno sarà Piero Fioretti, coordinatore provinciale della Lega di Teramo e braccio destro del coordinatore regionale e deputato Giuseppe Bellachioma.

Mauro Febbo è consigliere uscente, rieletto nel collegio di Chieti; Umberto D’Annuntiis a sua volta è stato il più votato a Teramo.

Il terzo consigliere di Forza Italia, il rieletto nel collegio di Pescara Lorenzo Sospiri, sarà quindi presidente del Consiglio regionale. Forza Italia sottolinea che è stata raggiunta l’intesa secondo cui con la riforma sarà previsto il subentro anche per il sottosegretario alla presidenza che diventerà così un vero e proprio assessorato. Fratelli d’Italia porta in Giunta l’assessore sarà l’ex vicesindaco dell’Aquila Guido Quintino Liris, eletto in provincia dell’Aquila.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.