Banner Top
Banner Top

Troupe aggredita al Rancitelli, “scuse a Piervincenzi”

“Sono venuti senza chiedere un permesso. Ho già chiamato il mio avvocato per preparare una denuncia, perché non mi pare giusto. Hanno pubblicato solo una parte del video”. Lo ha detto Jhonny Di Pietrantonio, il 22enne che lunedì a Pescara ha aggredito la troupe di Rai Due con il giornalista Daniele Piervincenzi, nel quartiere Rancitelli dove oggi c’è stato un blitz interforze. Dopo un primo sfogo, però, il giovane, denunciato con altri due per l’episodio, si è scusato con gli inviati della trasmissione “Popolo Sovrano”.

“Piervincenzi e i colleghi erano sotto casa e riprendevano la finestra dove c’erano mio figlio e mio nipote. Mia madre si è affacciata, chiedendo di abbassare la telecamera. E loro non l’hanno fatto. Allora sono sceso. Ho detto ‘mia mamma ti sta dicendo di abbassare la telecamera, non vuole che riprendi i bambini’, ma lui continuava, così ho reagito con una spinta, lui ha detto che voleva riprendere ed è partito uno schiaffo. Sono dispiaciuto e chiedo scusa a Piervincenzi, se accetta le scuse”. (Ansa)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.