Banner Top
Banner Top

Falsi volontari Caritas a caccia di alimenti nelle case

La truffa è sempre in agguato anche nel periodo natalizio. Anzi . Feste e cenoni sono diventati uno spunto preso al volo dai truffatori per cercare di mietere nuove vittime. L’ultima tentata truffa segnalata a al nostro giornale è avvenuta in viale Perth. Falsi volontari della Caritas hanno cercato di farsi aprire la porta di casa da diversi anziani con la scusa della raccolta del cibo avanzato da portare alla mensa. Nè la Caritas nè altre associazioni di volontariato hanno organizzato raccolte di pietanze avanzate a Natale. Forze dell’ordine e istituzioni rinnovano l’ invito a diffidare di persone sconosciute.

” Mai aprire la porta per nessun motivo a chi non conoscete”, ripetono le forze dell’ordine. Chi vuole aiutare la mensa della Caritas può portare personalmente il cibo nella sede del centro storico.” Se proprio volete aiutare chi non può imbandire una tavola fatelo di persona chiedendo informazioni alla parrocchia di San Giuseppe”. A tal proposito il parroco , don Gianfranco smentisce anche l’apertura di un dormitorio notturno in via Roma gestito dai volontari della Caritas.

“La Caritas non ha aperto nessun dormitorio”, dice il sacerdote. “Se è stato aperto un dormitorio per i senza tetto come annunciato anche su Facebook probabilmente è gestito da privati”. Chi avesse intenzione di collaborare è opportuno che acquisisca prima tutte le informazioni necessarie.

Paola Calvano (il centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.