Banner Top
Banner Top

“SportAbilità: i 4 elementi per l’inclusione”, mercoledì la presentazione del progetto

Mercoledì 13 dicembre presso la Sala consiliare del Comune di Vasto alle ore 16,30 verrà presentato il Progetto “SportAbilità: i 4 elementi per l’inclusione”. Un progetto innovativo che si sviluppa su quattro importanti tematiche.

A spiegarne gli sviluppi e le modalità di intervento saranno i rappresentanti delle organizzazioni che fanno parte del progetto, insieme al Sindaco Francesco Menna, all’Assessore alle Politiche Sociali Lina Marchesani e agli Assessori allo Sport e all’istruzione Carlo Della Penna e Anna Bosco.

Sarà inoltre presente un testimonial d’eccezione, il campione di wheelchair tennis Andrea Silvestrone.

L’ente capofila del progetto è L’Anffas onlus Vasto, i partner che insieme all’Anffas realizzeranno il progetto sono la Fondazione BCC della Valle del Trigno, main partner, l’Istituto Comprensivo I (Paolucci- Spataro) di Vasto, la Parrocchia San Paolo Apostolo di Vasto. Importante anche il contributo di alcuni Partner esterni come l’Istituto superiore IIS E.Mattei di Vasto, il Comune di Vasto e il Comune di Pollutri. Numerose anche le Strutture sportive che collaboreranno allo svolgimento del progetto:

  • per lo sci (Veneto): Albergo Col del sole Tresché Conca, Associazione Spav Team (maestri di sci);
  • per la vela: Circolo Nautico/velico di Vasto;
  • per il basket: Vasto Basket generazione vincente;
  • per la palestra: Energy Life- Fitness 2.0 di Vasto;
  • per l’equitazione: Circolo Ippico Sansalvese di San Salvo;
  • per il surf: Asd “le vele di Vasto”.

SportAbilità è un progetto approvato dalla Commissione del Ministero delle pari opportunità riguardante l’avviso per il finanziamento di interventi finalizzati alla promozione di misure di inclusione nel campo dell’arte, della cultura e dello sport anno 2017.

È rivolto a tutte le persone con disabilità con lo scopo di permettere a questi di approcciarsi a varie tipologie di sport che normalmente sono a loro precluse. Inoltre, le attività proposte permetteranno di incrementare la performance e le abilità motorie, prerequisiti fondamentali per lo sviluppo del cognitivo, senza tralasciare l’aspetto ludico dello sport.

Professionisti del settore formeranno, durante l’anno di progettazione, personale proveniente dai diversi ambiti sportivi coinvolti e volontari previsti dal progetto.

Il progetto curerà anche la strutturazione di un progetto di vita (L. 328/2000 art. 14) in rete con le scuole di vario ordine e grado che hanno aderito all’iniziativa, sempre con il coinvolgimento delle famiglie.

La presentazione è aperta al pubblico.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.