Banner Top
Banner Top

La Vastese esce sconfitta dalla difficile sfida con il Cesena

Una gara dal pronostico difficile e che tale si è rivelata. L’undici biancorosso di Fabio Montani purtroppo è uscito sconfitto dalla sfida con il Cesena. Quattro i gol subiti, decisivi i due di Ricciardo, uno messo a segno da Nicola Fiore. Un fischio di inizio preceduto dall’osservazione di un minuto di silenzio per ricordare Gigi Radice, l’allenatore storia del Cesena.

L’undici biancorosso ci ha provato fino alla fine e senza mollare mai. Sotto di due gol è Nicola Fiore a riaprire il match. Una gioia però durata poco. Ben presto arriva il terzo gol del Cesena con Fortunato e alla fine anche il quarto con Tortoni.

Mercoledì 12 dicembre si torna in campo. Questa volta all’Aragona contro il Castelfidardo.

CESENA: Agliardi, Noce, Ciofi, Benassi, Valeri (34’st Poggi), De Feudis, Campagna, Tortori, Fortunato (14’st Biondini), Alessandro (30’st Capellini), Ricciardo (20’st Tonelli). A disposizione: Sarini, Viscomi, Tola, Casadei, Andreoli. All.: Angelini

VASTESE: Selva, De Meio, Di Giacomo, Capellupo, Sbardella, Del Duca, Fiore, D’Alessandro (20’st Stivaletta), Leonetti, Palestini (14’st Palumbo), Giampaolo (1’st Shiba). A disposizione: Di Rienzo, Lombardo, Iarocci, Colitto, Conti, Patania. All.: Montani

Arbitro: Ermes Fabrizio Cavaliere di Paola (Mazzara’ di Messina e Allocco di Bra)

Ammoniti: Leonetti (V), Benassi (C), Fortunato (C)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.