Banner Top
Banner Top

Commissione, “Salvare i tribunali minori”

La salvaguardia di tutti i tribunali oggetto della riforma statale, “anche perché l’ipotesi era prevista nel contratto dell’attuale maggioranza di Governo”. È la conclusione cui giunge la relazione finale elaborata dopo un anno di lavoro dalla Commissione “Tribunali d’Abruzzo”, nata per difendere i tribunali minori di Avezzano e Sulmona in provincia dell’Aquila, e Lanciano e Vasto, in provincia di Chieti, sui quali la riforma prorogata al 2020, prevede l’accoppiamento con i presidi giudiziari capoluogo.

Tre le diverse ipotesi emerse dallo studio e dall’ascolto, la fusione dei presìdi giudiziari di Lanciano-Vasto, inquadrati in un solo Ufficio con competenze ripartite, lo studio di una riforma di “aree giudiziarie”, sostenuta dal Comune di Sulmona e rielaborata dal Consiglio dell’Ordine forense locale; è stata poi considerata la proposta del Comune di Avezzano e di 30 comuni marsicani su supporto tecnico dell’Ordine dei Commercialisti Marsica, per il concorso spese relative alla salvaguardia del tribunale. (Ansa)

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.